Crea sito

NOCCIOLINE PRALINATE

Noccioline pralinate o addormentasuocere come alcuni sono soliti chiamarle, quelle noccioline che si trovano al Luna Park o nelle fiere, buone e rivestite da una copertura di zucchero. A dire il vero nel mio caso sono più uno “sveglia suocere” visto che mi sono fatta venire voglia in gravidanza (Bb ormai ha 9 anni) e ho messo a soqquadro tutta la famiglia per cercarmele in tutta Genova. Sembravano introvabili e mia mamma, mio papà, mia cognata, Simo e anche mia suocera correvano avanti e indietro sperando di trovare un chioschetto che le vendesse in modo da potermi togliere le voglie e non rischiare che la bambina mi nascesse con una voglia in fronte (chissà poi se è vero). In ogni caso nessuno le ha trovate da nessuna parte e alla fine mia mamma e mia suocera si sono adoperate per provare a farle in casa e sono venute buonissssssssssime! Comunque se ve lo state chiedendo Bb è nata senza voglie in faccia e io dopo ben 9 anni mi sono messa a provare a preparare le noccioline pralinate che più che far addormentare mia suocera l’hanno fatta svegliare di brutto correndo per settimane alla loro ricerca! Volete provarle? Sapete che ci vogliono pochi minuti e sono buonissime? Forza allora, iniziamo subito! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

NOCCIOLINE PRALINATE
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    10/15 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 200 g Arachidi
  • 100 g Zucchero
  • 100 ml Acqua

Preparazione

  1. Mettete acqua e zucchero in un pentolino e fatelo sciogliere a fuoco molto basso.

    Prendete le arachidi e toglietele tutte dal guscio.

    Unite le arachidi ad acqua e zucchero nella pentola e iniziate a mescolare con un cucchiaio di legno in modo che non si attacchi al fondo del pentolino.

    Fate cuocere sempre a fuoco abbastanza basso e continuando a girare con il cucchiaio di legno fino a che lo zucchero inizierà a cristallizzare e a diventare di colore marroncino.

  2. Quando lo zucchero si sarà cristallizzato e si sarà attaccato alle arachidi toglietele dal pentolino e mettetele su una teglia grande coperta di carta forno.

    Fate attenzione a staccare quelle che per caso saranno rimaste attaccate.

    Fate raffreddare completamente le arachidi pralinate (o addormentasuocere) e poi potete mangiarle.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Io ho utilizzato le arachidi salate invece che quelle classiche perché adoro l’accostamento dolce e salato ma potete ovviamente prepararle con quelle classiche da sbucciare e anche mandorle, nocciole, pistacchi o altra frutta secca che preferite proprio come le trovate al Luna Park.

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi le FRITTELLE DEL LUNA PARK oppure le CIAMBELLE FRITTE o anche i KRAPFEN.

Conservazione

Le arachidi pralinate o addormentasuocere si conservano in un barattolo chiuso per una settimana circa.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.