Crea sito

GZ HEAD QUARTER THE DAY AFTER

GZ HEAD QUARTER THE DAY AFTER

GZ head quarter the day after…ovvero la mia giornata meravigliosa passata nella redazione di Giallo Zafferano insieme a Sonia Peronaci ed al suo staff

GZ HEAD QUARTER THE DAY AFTER - ALLACCIATE IL GREMBIULE

GZ HEAD QUARTER THE DAY AFTER

Eccomi qui…è passato un giorno e ancora non mi sembra vero…
Tutto è cominciato da una mail non letta…
Venerdi scorso Francesco di Giallo Zafferano (non sapevo ancora che persona meravigliosa fosse) alle 5 mi manda una mail, io ero ai giardini con Bb e non la leggo, alle 22 mi arriva un messaggio di Sonia Peronaci in persona che mi chiede se l’avevo ricevuta e mi invita ad assistere alle registrazioni delle video ricette…non vi dico la mia reazione…

Ho iniziato subito ad organizzarmi a guardare orari dei treni, ho chiamato la mia “seconda famiglia” che vive a Milano per avvertirli del mio arrivo…poi un cambio di programma ha fatto slittare tutto di un giorno e mi consumavo dall’agitazione ma alla fine sono contenta perchè rimandando di un giorno avrei avuto la possibilità di vedere tutta la mia….”seconda famiglia”!!!!!ma che agitazione….

Finalmente arriva il giorno della partenza e sono talmente contenta ed emozionata che tralascio Bb che mi dice “evviva mamma tu vai via e io rimango da sola con papà….”

Arrivo a milano entro in metropolitana e un bambino mi vomita subito a fianco….bell’inizio…scendo chiamo per chiedere l’indirizzo di casa dei miei amici e…….mi dimentico la valigia davanti alla metro…forse ero un pelino agitata…poi una serata meravigliosa, una cena in famiglia che mi rilassa tantissimo e tante risate… dormo….poco…mi sveglio facciamo colazione tutti insieme proprio come una famiglia…come sono loro per me anche se non abbiamo lo stesso cognome…mi preparo…alle 9.30 arrivo finalmente a Giallo Zafferano!!!

Appena entrata mi accoglie subito Francesco gentile e disponibile come era stato anche per email, mi presenta a tutti e poi arriva Sonia che mi dice…”come sei abbronzata”………….”ehm no Sonia….sono terrorizzata”…ero davvero agitatissima, per la prima ora avrei dovuto ventilare dentro ad un sacchetto ma loro sono stati bravissimi a mettermi a mio agio, a farmi conoscere tutti e a trattarmi come una di famiglia scherzando e ridendo con me…con le video ricette ho iniziato a capire come è Sonia, si muoveva tranquilla nella cucina, sapeva perfettamente cosa stava facendo e come utilizzare ogni padella e ogni ingredienti che le sottoponevano e non perdeva mai l’occasione per infilare, tra un ciak e l’altro, una battuta simpatica, un aneddoto carino, un racconto della sua vita….insomma…molto familiare… poi arriva lo sfilettamento del branzino…aveva un coltello che non sarebbe riuscito a tagliare nemmeno il burro e lei invece è riuscita in poche mosse a ricavare 4 filetti semplicemente perfetti e a togliere la pelle con una semplicità che sembrava fosse nata per fare solo quello!!!!
la fame durante le riprese aumentava esponenzialmente e quando è arrivata l’ora di pranzo mi sono trovata una tavola super imbandita che a casa mia non vedo nemmeno a Natale…c’era ogni genere di portata, pesce, carne, arrosto, bruschette, verdure, pasta, torte salate e uno più buono dell’altro perché si……le ho assaggiate davvero tutte…in più sono stati talmente carini da voler aprire il barattolo di pesto genovese che io avevo portato da Genova e a volerlo assaggiare tutti….che soddisfazione sentirmi dire che era buonissimo!

Dopo pranzo ancora video ricette e tantissimi dolci buonissimi…non parliamo di quei poveri 8 panini di macarons fatti a coniglietto e orsetto con la glassa al cioccolato che, mentre chiacchieravo con il regista sono finiti nel mio stomaco…e dei cantucci al cioccolato bianco e pistacchio che continuavo a sgranocchiare e che…ho scofanato a quintali….poi purtroppo è arrivata per me l’ora di lasciare tutti e di andare a riprendere il treno ma con che tristezza….avrei voluto mettere una tenda lì ingresso e restare per sempre ma la mia Bb e Simo mi aspettavano a casa!

Ho salutato tutti e sono andata via e arrivata alla metro mi sono resa conto che avevo il sorriso stampato sulla faccia…. una paresi dalle 9 del mattino….
Sicuramente in redazione sarò ricordata come quella che ha dato fondo alla dispensa e gli ha svuotato il frigo… e non mi stupirebbe se da lunedì mattina mettessero un cartello davanti alla porta con la mia foto barrata con scritto “tu non puoi entrare” ma è stata davvero una giornata…………………………non so nemmeno come definirla….forse l’espressione “sono senza parole” in questo caso calza a pennello!

Mi sento come i bambini di prima elementare al ritorno dalla loro prima gita di classe…quando gli chiedono di scrivere un pensierino sulla gita e loro scrivono “E’ stata una giornata bellissima e siamo tornati a casa….stanchi ma felici” J

Ringrazio prima di tutto Simo e la mia mamma che, tenendo Bb mi hanno permesso la mia trasferta a Milano…

la mia seconda famiglia Luca e Ale con Martina e Francesca per avermi ospitata e avermi fatta sentire davvero come a casa…

Martina, Antonella e Ilaria cosa farei senza di voi???Siete fantastiche, grazie per l’aiuto che mi avete dato e che continuate a darmi ogni giorno

Francesco per la sua gentilezza e disponibilità, e tutti quanti, dalla truccatrice, ai favolosi ragazzi che preparavano le ricette, l’instancabile e simpaticissima Deborah, il mitico regista Gionata e la dolcissima Anna, i bravissimi cameramen Riccardo e Cecilia, tutte le ragazze che lavorano negli uffici e..un grazie speciale va a Sonia Peronaci che ha permesso tutto questo….dall’apertura del mio blog alla giornata favolosa di ieri e….grazie perchè è davvero una persona disponibile, alla mano e…. fantastica!

GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE
Lulù
Se volete sapere come è iniziata la mia avventura in Giallo Zafferano e chi sono cliccate QUI

Torna alla HOME PAGE
Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

DSC05182
DSC05183
DSC05198
DSC05197
DSC05195
DSC05201
DSC05188
DSC05189tre



6 Risposte a “GZ HEAD QUARTER THE DAY AFTER”

    1. grazie mille per le belle parole….è stata davvero una bellissima esperienza infatti ho voluto scrivere tutto per cercare di trasmettere l’emozione che ancora avevo addosso nei giorni successivi….te la consiglio davvero sono tutte persone favolose!

    1. è stata davvero un’esperienza unica e non è facile spiegare le sensazioni che si provano…solo chi ha l’enorme fortuna di venire a contatto con quel mondo meraviglioso può capire….non ringrazierò mai abbastanza tutti voi per avermi dato quest’opportunita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.