Crea sito

FETA FRITTA

Feta fritta un antipasto ma anche un secondo piatto facilissimo da preparare, saporito, gustoso e veloce ideale se vi piace la feta greca. La feta è un formaggio greco saporito e fresco, buonissimo in tantissime ricette, io l’ho sempre comprata da sbriciolare sulla pasta sia fredda che calda perchè la particolarità della feta greca è proprio quella di rimanere intatta anche con il calore, cioè a differenza della mozzarella non si scioglie quindi per alcuni piatti è davvero perfetta. Non so se voi utilizzate mai la feta nei vostri piatti, io la uso spessissimo e oggi ho voluto provare a preparare delle cotolette di feta fritta come secondo piatto, con un insalata e un pomodoro saranno un secondo piatto perfetto per tutti…anche per gli amici vegetariani e sono sicura vi piacerà tantissimo. Avete mai pensato di fare la feta fritta? No? Forza allora, correte a leggere tutti gli ingredienti e il procedimento e preparate insieme a me le cotolette di feta fritta! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

FETA FRITTA
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone

Ingredienti

  • 400 gfeta
  • 2uova
  • farina 00
  • pangrattato
  • sale
  • olio di semi di arachide (o extravergine di oliva)

Preparazione

  1. FETA FRITTA

    Prendete la feta e toglietela dalla carta.

    Asciugate la feta con un foglio di carta assorbente.

    Infarinate leggermente la feta e scrollate la farina in eccesso.

    Mettete in una ciotola le uova intere e sbattetele con una forchetta.

    Mettete la feta nelle uova sbattute e poi mettetele in un piatto con il pangrattato premendo bene con le mani in modo che il pangrattato aderisca alla feta.

    Fate scaldare abbondante olio di semi di arachidi in una pentola alta e dai bordi stretti e, quando sarà ben caldo, mettete a friggere la feta.

    Fate friggere la feta per circa 5 minuti per lato fino a che la panatura risulterà croccante e dorata.

    Scolate la feta fritta su carta assorbente e servite leggermente salata.

    VARIANTI E CONSIGLI

    Se volete potete anche fare la feta al forno con lo stesso procedimento ma mettendo la feta impanata su una teglia con carta forno e spruzzandola con olio extravergine di oliva poi cuocetela in forno preriscaldato ventilato a 200° per 25 minuti girandola a metà cottura.

    Se volete potete anche fare la doppia panatura alla feta fritta.

    Se vi è piaciuta la ricetta della feta fritta forse potrebbero interessarvi anche la PASTA ALLA FATTUCCHIERA o anche la PASTA FETA E POMODORINI.

Conservazione

La feta fritta si conserva in frigo per un giorno poi potete scaldarla in forno.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.