Crea sito

ANELLI DI TOTANO VELOCI

Gli anelli di totano veloci, soprattutto se surgelati sono davvero molto economici anche se riuscire a farli buoni non è impresa da poco….come diceva mio nonno “fritta è buona anche una scarpa” ma io non amo molto friggere sia per la pesantezza del piatto che per l’odore che rimane in cucina avendo la cucina aperta sul salotto….io ho trovato questo metodo semplice e gustosissimo che renderà i vostri anelli di totano veloci un piatto da re…e senza nemmeno friggere saranno croccantissimi e cuoceranno in un baleno senza sporcare la cucina o riempire la casa di cattivi odori.
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

ANELLI DI TOTANO VELOCI
ANELLI DI TOTANO VELOCI

ANELLI DI TOTANO VELOCI

Categoria: antipasti o secondi di pesce

Ingredienti:
800 gr anelli di totano congelati o freschi se preferite (scongelando diminuiranno di peso)
farina di mais (quella tipo polenta)
olio extravergine di oliva
sale

Procedimento per gli anelli di totani:

Fate scongelare gli anelli di totano a temperatura ambiente oppure nell’acqua fredda. Tamponateli con carta assorbente e metteteli all’interno di un sacchetto dove avrete messo la farina di mais. Sbattete energicamente il sacchetto in modo che glia anelli si riempiano tutti di farina e scrollateli da quella in eccesso. Adagiateli su carta da forno, spruzzate leggermente di olio e infornate a 200° per 10 minuti. Se volete potete mettere anche il grill e risulteranno più dorati. Salate e servite caldi.

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Consigli: non fate cuocere troppo a lungo, 10 minuti basteranno a renderli dorati e croccanti come se fossero fritti altrimenti diventeranno gommosi….ovviamente io ho utilizzato quelli congelati ma se li trovate freschi ancora meglio.

guarda altre ricette nella sezione ANTIPASTI E FINGERFOOD

Torna alla HOME PAGE
Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

2 Risposte a “ANELLI DI TOTANO VELOCI”

  1. Amo moltissimo le cose fritte, ma questa è davvero una valida alternativa soprattutto perché ottengo lo stesso risultato senza sentirmi troppo in colpa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.