Cheesecake di frolla sbriciolata ai mirtilli

Nonostante non possiamo ancora “abbassare la guardia” del tutto, per me il 4 maggio è stata una delle giornate più belle della mia vita perchè ho potuto finalmente, dopo tanto tempo, tornare a vivere, vedere e “sentire” mia figlia non più soltanto grazie alla tecnologia, ma dal Vero ❤
E un dolcetto per festeggiare, che ho preparato la sera prima, non poteva mancare

  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la frolla sbriciolata ho mixato farina 0, farina integrale e fecola di patate in pari quantità e metà zucchero semolato e metà zucchero di canna
  • 300 gFarine
  • 100 gZuccheri
  • 1 cucchiainolievito per dolci
  • 1 pizzicoSale fino
  • 50 gBurro
  • 40 gOlio di semi di girasole
  • 1Uovo

Per la crema:

  • 300 gRicotta vaccina
  • 150 gMascarpone
  • 150 gYogurt bianco naturale
  • 100 gZuccheri
  • 2Uova
  • 1 cucchiaioFecola di patate
  • 3 cucchiaiSucco di limone

Preparazione

In una ciotola ho unito l’uovo leggermente sbattuto con gli zuccheri, l’olio, il burro a pezzettini, il pizzico di sale e poco alla volta le farine setacciate con il lievito.
Ho iniziato a mescolare con un cucchiaio e poi con le mani fino ad ottenere un insieme di grosse briciole d’impasto.
Le ho disposte in una tortiera di 24cm di diametro ricoperta di carta forno, compattate un pò, sono rimasta alta sui bordi per formare in cottura il “guscio” che conterrà la crema una volta cotta e messa in frigorifero a riposare intanto che preparavo la crema.

In un’altra ciotola ho lavorato con lo sbattitore elettrico la ricotta col mascarpone, lo yogurt, le uova leggermente sbattute, la fecola, gli zuccheri e il succo di limone.
Una volta amalgamato bene tutto il composto l’ho versato nello stampo e ho cotto la torta nel forno preriscaldato in modalità statico a 180° per un’ora.

Sfornata e lasciata raffreddare completamente, poi l’ho farcita con la marmellata di mirtilli, livellata e messa in frigorifero a riposare fino al giorno dopo


/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Spaghetti alla carbonara con speck Successivo Biscotti semintegrali alle mele e granella di nocciole