Crea sito

uccelletti scappati… scapati

Gli uccelletti scappati, questi famosi involtini di carne di grande popolarità in molte regioni del territorio italiano e d’origine tanto antica come contesa (qui si parla dal punto di vista filologico), sono senza dubbio una perfetta sintesi: un secondo piatto consistente nei gusti e delicato nella forma. Oggi vi proporrò la mia personale versione…

uccelletti scappati

uccelletti scappati
uccelletti scappati

Ricordo di aver chiesto al macellaio di tagliarmi delle lunghe e sottili fettine di manzo simili a quelle della pancetta affumicata, e confesso, è stata un’ottima scelta poiché la loro compattezza permette di avvolgerle insieme in forma rapida e semplice.

Ingredienti uccelletti scappati

  • 500 gr di fettine di carne di manzo
  • 100 gr di pancetta affumicata
  • 100 gr di prosciutto cotto
  • 50 gr di burro
  • 1 scalogno
  • 1 cucchiaio di EVO (olio extravergine di oliva)
  • salamoia bolognese
  • 1 bicchiere di vino rosso (chi lo gradisce, io mi dimentico sempre di aggiungerlo!)

Preparazione uccelletti scappati… scapati

Stendete una fettina di pancetta affumicata, poi una di carne sopra e, per ultimo, una di prosciutto cotto (mia figlia mi ha consigliato questa scelta ai soliti cubetti perché secondo lei conferiva più morbidezza all’involtino e rimediava alla probabile uscita dei cubetti in fase di preparazione o cottura).

Arrotolate il tutto iniziando da una delle estremità fino ad ottenere un involtino (il quale ho fermato con due stuzzicadenti in modo da ricreare le ali di un uccelletto, la mia versione degli uccelletti scappati) e così via con tutte le altre fettine fino al completo esaurimento degli ingredienti.

In un tegame antiaderente previamente scaldato fate sciogliere il burro, versate l’olio extravergine di oliva e rosolatevi lo scalogno per 5 minuti. Insaporite con un po’ di salamoia bolognese.

Ed ecco che entra in gioco “uno dei miei strumenti preferiti di lavoro”: la salamoia bolognese (che ricorda un prodotto tipico e d’antica tradizione popolare dell’Emilia, il sale dalle erbe, una miscella costituita da sale marino grosso, aglio, rosmarino, salvia e pepe nero).

Adagiate gli involtini nel tegame, copritelo con il coperchio e fate cuocere a fuoco moderato per 10 minuti. Sfumate con il vino rosso (usate un buon vino rosso, aggiungerà alla pietanza tutti i suoi aromi e i suoi sapori). Togliete gli stuzzicadenti, girate gli involtini e portate a termine la cottura continuando a cuocere per altri 10 minuti.

Riposizionate gli stuzzicadenti e servite gli uccelletti scappati nei piatti individuali su un letto di insalata, di verdure a foglia verde o con un contorno a piacimento.

uccelletti scappati
uccelletti scappati

Vi invito a condividere questa ricetta e a seguire Fusione sui social networks Facebook  Google+  Twitter  Pinterest e Instagram

La condivisione su Whatsapp è disponibile da cellulari Android e IPhone

[Widget_Twitter id=”1″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.