Crea sito

torta rustica carlotta / sinfonia di sapori

La torta rustica carlotta è una ricetta molto versatile e facile da preparare, può essere servita come un secondo piatto e anche come antipasto.

torta rustica carlotta

torta rustica
torta rustica carlotta

Nata dall’ispirazione delle note del mio violino mentre imparavo il brano The arrival of the Queen of Sheba di Händel, la torta rustica carlotta è un insieme di sapori che mi ricordano le molte ore passate nell’impegno, un omaggio alla mia cara maestra di violino e alla sua pazienza.


 Ingredienti

  • 150 gr di guanciale
  • 230 gr di pasta sfoglia già pronto all’uso
  • 150 gr di crescenza
  • 1 scalogno
  • 3 spicchi d’aglio
  • 4 carote
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • qualche foglia di basilico fresco
  • olio extra vergine di oliva
  • salvia
  • pepe

Preparazione torta rustica carlotta

Tagliate finemente lo scalogno e gli spicchi d’aglio. Mondate le carote, pelatele e tagliatele alla juliènne. Mettete lo scalogno insieme all’aglio in un tegame antiaderente e fateli rosolare con 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva a fuoco moderato per 2-3 minuti. Unite le carote e continuate la cottura per altri 5 minuti.

Nel frattempo, scaldate un pentolino, sistemate il guanciale tagliato a listarelle e rosolatelo facendolo ammorbidre finchè non diventa dorato, senza lasciarlo troppo croccante (a questo punto, avrà scaricato tutto il suo grasso). Scolatelo e mettetelo nel tegame insieme alle carote mescolando. Unite la crescenza e continuate la cottura a fuoco basso fino a far amalgamare tutti gli ingredienti. Aggiungete il prezzemolo, il basilico e la salvia tritati finemente. Aggiustate di pepe. Mescolate e togliete dal fuoco.

Foderate una tortiera (preferibilmente con cerniera) con carta da forno, stendete la pasta sfoglia sistemandola sopra, buccherellate il fondo della pasta sfoglia con una forchetta e versatevi il composto. Ripiegate i bordi della pasta sfoglia con le dita e fate cuocere in forno preriscaldato a 180 °C per 35-40 minuti.

Sfornate la torta rustica carlotta, portatela in tavola ancora calda, tagliatela a spicchi e servitela nei piatti individuali.

 [Widget_Twitter id=”1″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.