Crea sito

spaghetti allo scoglio, un classico intramontabile

Questa versione degli spaghetti allo scoglio, immancabile primo piatto di pesce, prevede la combinazione di molluschi e crostacei facilmente trovabili in ogni pescheria ad una veloce e gratificante preparazione piena di aromi inconfondibili. Il risultato, un classico intramontabile che valica tutti i confini della cucina mediterranea.

spaghetti allo scoglio
spaghetti allo scoglio

 

Ingredienti spaghetti allo scoglio

  • 400 g di spaghetti
  • 300 g di code di mazzancolle
  • 350 g di totani gia puliti
  • 350 g di vongole
  • 300 g di pomodorini datterini
  • 2-4 scampi
  • 2-4 cicale di mare
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 scalogno
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 peperoncino
  • 2 cucchiai di triplo concentrato di pomodoro
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 rametto di rosmarino
  • qualche foglia di salvia
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Preparazione spaghetti allo scoglio

Tagliate i totani ad anelli (in pescheria si trovano già puliti, privi dalla loro pellicina, dalle ossa e da tutte le parti non comestibili) e lavateli velocemente senza asciugarli troppo.

Mettete i totani in una padella antiaderente con 1 spicchio d’aglio precedentemente sbucciato e schiacciato, lo scalogno tritato finemente e 150 gr di pomodorini datterini tagliati a metà. Accendete la fiamma e fate cuocere con un filo d’olio extravergine di oliva lentamente per 5 minuti circa.

Pulite e lavate accuratamente le code di mazzancolle, prelevando il guscio e togliendone l’intestino interno. Sistemateli in padella insieme ai totani e fateli rosolare a fuoco vivace per 3 minuti.

Unite le erbe aromatiche (salvia e rosmarino) e aggiustate di sale e pepe. Aggiungete il prezzemolo tritato finemente. Mescolate e lasciateinsaporire per 1-2 minuti. Spegnete il fuoco e tenete da parte al caldo.

Risciacquate gli scampi e le vongole sotto l’acqua corrente fredda del rubinetto. Scaldate una padella antiaderente molto capiente e sistemate i frutti di mare unendo lo spicchio d’aglio ed il peperoncino tagliato a rondelle sottile. Cospargete con un filo d’olio extravergine di oliva e fate aprire le vongole a fuoco vivace. Unite i restanti pomodorini tagliati a metà e lasciate insaporire per 1-2 minuti.

Unite i totani e i gamberi tenuti da parte ed il triplo concentrato di pomodoro, mescolando delicatamente. Sfumate con il vino bianco.

Nel frattempo, portate ad ebollizione una pentola di acqua leggermente salata e fate cuocere gli spaghetti al dente per 4-5 minuti.

Scolate gli spaghetti e fateli saltare in padella a fuoco vivace per 1-2 minuti circa aggiungendo 1 mestolo della loro acqua di cottura.

Servite in tavola ancora caldi, cospargendo con un altro po’ di prezzemolo fresco tritato, pepe o peperoncino macinati a piacere.

spaghetti allo scoglio
spaghetti allo scoglio

[Best_Wordpress_Gallery id=”20″ gal_title=”spaghetti allo scoglio”]

Vi invito a condividere questa ricetta e a seguire Fusione sui social networks Facebook  Google+  Twitter  Pinterest e Instagram

La condivisione su Whatsapp è disponibile da cellulari Android e IPhone

[Widget_Twitter id=”1″]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.