Crea sito

pasta con gamberi e zucchine

Questa pasta con gamberi e zucchine che si mangia con gusto anche se diventa fredda è un classico primo piatto italiano, fresco e molto leggero. E non diciamo quanto è veloce da preparare!

pasta con gamberi e zucchine
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Farfalle (pasta corta a scelta) 360 g
  • Gamberi (o code di mazzancolle) 350 g
  • Zucchine (medie) 2
  • Aglio 2 spicchi
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • peperoncino (opzionale) 1 pizzico
  • Olio extravergine d'oliva 4 cucchiai
  • Sale grosso q.b.
  • Pepe in grani q.b.

Preparazione

  1. pasta con gamberi e zucchine

    Per preparare la pasta con gamberi e zucchine, iniziate mettendo sul fuoco una grossa pentola con almeno 3,6 l d’acqua e portate in ebollizione. Ricordate le proporzioni che vi descrivo sempre nei miei articoli? Guardate ad esempio su pasta con pomodorini.

  2. Aggiungete il sale grosso una volta che l’acqua ha raggiunto il punto d’ebollizione. Unite la pasta, mescolate affinché non si attacchi durante la cottura e fate cuocere al dente per il tempo indicato sulla confezione.

I gamberi

  1. Nel frattempo, lavate e pulite bene i gamberi o le code di mazzancolle. Sgusciate uno ad uno i gamberi eliminando il carapace e l’intestino sulla parte superiore. Risciacquate rapidamente i gamberi sotto l’acqua corrente e tenete da parte.

Le zucchine

  1. E’ il turno delle zucchine. Lavate e asciugate bene le zucchine, appoggiatele sul tagliere e spuntatele per eliminare le estremità. Per la preparazione di questa ricetta, potete scegliere di utilizzare tutta la parte commestibile della zucchina, per poi tagliarla a listarelle o affettarla a rondelle. Altrimenti, eliminare la parte centrale bianca più molle che contiene i semi e utilizzare soltanto la parte esterna con la buccia in modo da ottenere zucchine più croccanti dopo la preparazione come per la ricetta della conserva di zucchine in agrodolce.

  2. Per averle a listarelle, tagliate le zucchine trasversalmente, cioè nel senso della lunghezza, per ricavare delle fette non troppo sottili. Successivamente, tagliate le fette ancora ma nel senso della larghezza e nel modo più omogeneo possibile per ottenere dei bastoncini di verdura.

  3. Se invece volete utilizzare soltanto la parte esterna eliminando quella centrale, appoggiate la zucchina sul tagliere e mondate le due estremità. Dividete a metà la zucchina. Tagliatela trasversalmente scartando la prima fetta in modo da creare stabilità nell’appoggiare l’ortaggio sul tagliere. Poi, tagliate delle fette girando di volta in volta la zucchina per ricavarne soltanto la parte verde più croccante, eliminandone quella interna più spugnosa. Infine, tagliate le fette trasversalmente per ricavare dei bastoncini.

  4. Con la tecnica descritta precedentemente, si ricava ulteriormente la brunoise di verdure. Leggete attentamente come farlo sull’articolo brunoise di verdure legumi e frutti di mare.

Il prezzemolo

  1. Sembra scontato, ma il prezzemolo con il suo aroma pungente e deciso va trattato in un certo modo in cucina, evitando di farlo cuocere a lungo.

  2. Per non ritrovarvi sul piatto dei fastidiosi pezzetti di gambi, pulite così il prezzemolo:

    • Staccate le foglioline dal ciuffo mettendole in uno scolapasta.
    • Lavatele sotto l’acqua corrente fredda del rubinetto.
    • Scolatele e adagiatele su un canovaccio pulito per asciugarle.
    • Tritate finemente le foglioline di prezzemolo con un grosso coltello molto affilato per sminuzzarle.

La cottura

  1. Fate scaldare una padella antiaderente. Versate l’olio extravergine d’oliva. Schiacciate gli spicchi d’aglio con la lama del coltello e mettetelo nella padella. Fate soffriggere a fuoco moderato per 1 minuto.

  2. Unite le zucchine tagliate, aggiustate di sale e pepe macinati al momento e aggiungete un pizzico di peperoncino a piacere. Cuocete per pochi minuti per renderli croccanti.

  3. Aggiungete le code di mazzancolle, mescolando e continuando la cottura fino a quando i gamberi diventeranno di colore rosa. A cottura ultimata, prelevate gli spicchi d’aglio e cospargete con il prezzemolo tritato.

A tavola

  1. A questo punto, la pasta sarà cotta al dente. Scolatela e saltatela in padella per 1 minuto per condirla, permettendo ai sapori di amalgamarsi bene.

  2. Servite nei piatti individuali e portate in tavola. Potete condire la pasta con gamberi e zucchine ulteriormente con un pizzico di peperoncino per un tocco in più di piccantezza e cospargere con un filo d’olio EVO.

Note

Seguite Fusione sui social networks Facebook Pinterest Instagram e Twitter 

Le video ricette di Fusione le trovate su YouTube

La condivisione Whatsapp è disponibile su Android e IPhone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.