Crea sito

minestra di riso e fagioli dall’occhio

minestra di riso e fagioli dall’occhio

La minestra di riso e fagioli dall’occhio è un primo piatto molto invitante e saporito. E adesso che l’autunno è iniziato possiamo goderci al massimo alimenti ricchi, nutritivi ed energetici, i legumi, una volta denominati “la carne dei poveri” e ora considerato uno dei migliori alimenti del futuro.

minestra di riso e fagioli dall'occhio
minestra di riso e fagioli dall’occhio

Questa è la ricetta della mamma, che rimane indissolubilmente legata ai miei ricordi dell’infanzia, e che lei abbinava alla carne in umido in un solo piatto unico dall’aspetto irresistibile: una vera bomba d’energia!

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di riso basmati
  • 250 g di fagioli con l’occhio
  • 1 cipolla (100 g)
  • 1 scalogno (35 g)
  • 1 gambo di sedano ( 70 g)
  • 2 spicchi d’aglio (10 g)
  • 1 pomodoro maturo (150 g)
  • 1 cucchiaino di erbe aromatiche miste disidratate (alloro, salvia, rosmarino, pepe)
  • 15 g di sale grosso (circa 2 cucchiaini colmi)
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva (30 ml)
  • 2 litri d’acqua fredda

Preparazione della minestra di riso e fagioli dall’occhio

Lavate accuratamente i fagioli dall’occhio, metteteli in una pentola molto capiente, versate l’acqua fredda e il sale, mescolate, portate ad ebollizione, eliminate la schiuma formatosi sulla superficie con un mestolo, coprite la pentola con il coperchio e lasciate cuocere a fuoco moderato per 45 minuti circa.

I fagioli dall’occhio secchi presentano una particolarità rispetto agli altri fagioli secchi, non è necessario lasciarli in ammollo per ore (ma aggiungendo questo passaggio, i fagioli diventeranno più morbidi dimezzando i tempo di cottura). Dovete eliminare con le mani gli eventuali residui di sporcizia che troverete nella confezione, immergere i fagioli in una ciotola d’acqua fredda, rimuoverli con le mani eliminando tutti i fagioli che vengono a galla e gli ulteriori residui di sporcizia emersi sulla superficie, dopodiché scolarli ripetendo questo passaggio per almeno un paio di volte.

Nel frattempo, preparate un soffritto con gli ortaggi (cipolla, scalogno, sedano, aglio e pomodoro): Mondate gli ortaggi, puliteli e tagliateli a pezzi piccoli a punta di coltello.

Scaldate una padella antiaderente, versate l’olio extravergine d’oliva e aggiungete gli ortaggi tagliati. Fate cuocere a fuoco moderato per 10 minuti circa, mescolando con frequenza e incorporando l’erbe aromatiche all’ultimo momento.

Aggiungete il soffritto nella pentola dopo il tempo previsto per la cottura dei fagioli di 45 minuti, mescolate e lasciate insaporire per altri 15 minuti a pentola coperta.

A questo punto, insieme ai fagioli, che potrebbero risultare al dente, rimarrà ancora dell’acqua, che presenterà un colore molto scuro. Abbassate la fiamma e unite il riso basmati, mescolate e lasciate cuocere a pentola coperta e a fuoco basso per 10 minuti circa.

Se desiderate una minestra meno asciutta, potete comunque aggiungere un po’ d’acqua bollente o addirittura un po’ di brodo vegetale (questo passaggio eviterà che si rallentino i tempi di cottura previsti).

Servite la vostra minestra di riso e fagioli dall’occhio e portate in tavola. Cospargete con un filo di olio extravergine d’oliva a piacere.

Trovate Fusione su Facebook Twitter Pinterest e Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.