crème caramel o latte alla portoghese

Adesso aggiungiamo un po’ di dolcezza alle serate di questa fredda e lunga stagione preparando un classico della tradizione culinaria e gastronomica portoghese in una versione semplice e squisita, la Crème caramel o Latte alla portoghese, un dolce conosciuto con il nome di Flan nei paesi di lingua ispanica e che rievoca in me felici ricordi della mia infanzia.

crème caramel

crème caramel o latte alla portoghese
crème caramel

Ingredienti per 6 – 8 porzioni di crème caramel o latte alla portoghese

Per la crema

  • 500 ml di latte intero
  • 150 g di zucchero semolato
  • 3 uova medie
  • 1 bacca di vaniglia

Per il caramello

  • 100 g di zucchero semolato
  • 40 ml di acqua
  • un po’ di sciroppo di glucosio

Preparazione della crème caramel o latte alla portoghese

Per la preparazione del caramello

Versate l’acqua in un pentolino e poi unite lo zucchero e lo sciroppo di glucosio (in questo modo, l’acqua bagnerà bene lo zucchero impedendogli di bruciare in fase di cottura e l’aggiunta di un po’ di sciroppo di glucosio impedirà allo zucchero di cristallizzare).

Fate caramellare a fuoco vivace senza mai mescolare per evitare allo zucchero di granire, cioè che formi dei granelli. Per evitare che lo zucchero si attacchi utilizzate un pennello bagnato o una spatola da pasticceria per pulire i bordi del pentolino.

Per la preparazione della crema

Nel frattempo, versate il latte in un pentolino, unite la bacca di vaniglia e portate a bollore. Prelevate la bacca di vaniglia ma non buttatela, utilizzatela, ad esempio, mettendola nel barattolo dello zucchero per aromatizzarlo.

In una ciotola (preferibilmente con beccuccio) mettete le uova e lo zucchero. Mescolate bene gli ingredienti con un cucchiaio di legno o con una spatola da pasticceria.

A questo punto, versate il latte caldo nella ciotola e mescolate delicatamente evitando di montarlo. Schiumate il composto con un cucchiaio (l’aria formatosi potrebbe impedire la cottura omogenea della crema).

Distribuite il caramellato sul fondo degli stampi da crème caramel (scegliete quelli lisci) e versate subito sopra una parte della crema in ognuno di essi.

Sistemate della carta assorbente da cucina sul fondo di una teglia (protegge da eccessivo calore di contatto e permette una maggiore stabilità nella cottura a bagnomaria), versate un po’ di acqua calda sulla superficie e collocate gli stampi con la crème caramel.

Mettete in forno preriscaldato a 160 °C e fate cuocere lentamente a bagnomaria per circa 30 minuti. A questo punto, togliete la teglia dal forno e lasciatevi intiepidire la crema. Trasferite in frigorifero gli stampi con la crème caramel per farla rassodare.

Al momento di servire…

Al momento di servire, immergete gli stampi nell’acqua calda in modo da far staccare la crema dalle pareti e capovolgete sui piatti da dessert. In alternativa, utilizzate un coltello per aiutarvi a staccare la crème caramel dalle pareti degli stampi.

Guardate la video ricetta sul canale di Fusione in You Tube:

 

Precedente risotto con la zucca e gorgonzola, cremosità e gusto Successivo crema alla robiola per farcire al volo le tartine d'antipasto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.