Crea sito

brodo di gallina

Preparare un buon brodo di gallina non dovrebbe mai essere un’impresa lunga e noiosa con pochi e insoddisfacenti risultati; anzi, potete avere il massimo vantaggio dai pochi ingredienti utilizzati, approcciando tecnica e piccoli accorgimenti che vi permetteranno di ottenere un’ottima e profumata minestra.

Il brodo di gallina appartiene alla categoria delle minestre chiare, leggera e delicata serve come base per la preparazione di brodi ristretti di volatile o consommés e come base per le minestre legate con farine, cereali, verdure e legumi.

brodo di gallina
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura3 Ore 40 Minuti
  • Porzioni10 l
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il brodo di gallina

La gallina

  • 1.5 kgGallina
  • 1 kgMazzetto guarnito
  • 12 lAcqua fredda
  • 5 lAcqua calda
  • 80 gSale grosso
  • q.b.Acqua fredda

Strumenti

  • 1 Pentola da 5 l
  • 1 Contenitore o Recipiente
  • 1 Pentola per brodo da 12 l
  • 1 Mestolo
  • 1 Colino a maglie strette

Preparazione del brodo di gallina

Il mazzetto guarnito per brodo si compone di:

  1. porro tagliato in senso longitudinale (il porro va pulito e lavato bene in precedenza)

    poche carote (le carote vanno pulite, lavate e pelate)

    sedano (va utilizzata la sola costa ben lavata)

    cipolle dorate (le cipolle vanno divise per metà, abbrustolite con la loro buccia esterna e steccate con chiodi di garofano e foglie di alloro)

    verza (per il suo sapore dominante e perché renderebbe il brodo di color grigiastro, va utilizzata una piccola quantità di verza)

    Gli aromi vanno ben legati con uno spago o dentro ad un sacchetto di garza riciclabile, si devono dosare correttamente in modo da ottenere un profumo equilibrato con un rapporto di 50-100 g per ogni litro di liquido.

Sbianchire o sbollentare la gallina

  1. Versate i 5 l di acqua calda nella pentola capiente, sufficiente a contenere la gallina ricoperta dall’acqua. Portate l’acqua in ebollizione.

  2. La gallina si intende intera e pulita, priva delle piume e delle interiora. Quando l’acqua avrà raggiunto il bollore, mettete la gallina nell’acqua e fatela sbianchire, cioè. fatela bollire senza coperchio. Questa fase di precottura è destinata ad intenerire le carni, per evitare la perdita di succhi e sostanze nutritive.

  3. Trascorsi 30 minuti, togliete la gallina e fatela raffreddare nel recipiente con l’ acqua fredda. L’acqua deve essere sotto i 20 °C in modo da evitare la proliferazione dei batteri.

Il brodo di gallina

  1. Una volta raffreddata, mettete la gallina nella pentola per brodo con i 12 l di acqua fredda. Portate sul fuoco (durante la cottura prolungata il liquido si ridurrà a circa 10 l).

  2. Al primo bollore, schiumate con cura utilizzando un mestolo per eliminare le sostanze grasse e le impurità depositatosi sulla superficie.

  3. Fate bollire lentamente la gallina a fuoco basso per circa 2 ore, continuando a sgrassare il brodo periodicamente. Trascorse le 2 ore, aggiungete gli altri ingredienti, cioè, il mazzetto guarnito per brodo e il sale.

  4. Fate sobbollire il brodo. Fatelo cuocere appena sotto il grado di bollitura per un’altra ora, schiumandolo per sgrassarlo di tanto in tanto. Non coprite mai la pentola con il coperchio per evitare che il brodo si intorbidisca.

  5. A cottura ultimata, prelevate il mazzetto guarnito e la gallina, filtrando il brodo. Staccate la carne dall’intera gallina, che risulterà molto morbida e tenera e può essere servita insieme alla verdura cotta.

  6. Utilizzate il brodo di gallina per preparare le vostre minestre, allungare e bagnare i vostri piatti durante la cottura o cuocere diversi formati di pasta ripiena.

Conservazione del brodo di gallina

Il brodo di gallina va conservato nel frigorifero per un paio di giorni o nel freezer o congelatore dentro agli appositi recipienti per più settimane.

Note

Potete utilizzare la carne della gallina tagliata a listarelle per preparare un’entrata calda con un fondo di cottura veloce preparato con burro, olio e limone, allungato con brodo di gallina e panna che si fa ridurre fino ad ottenere una salsa più densa e cremosa, come quello delle Scaloppine di maiale alla panna e limone.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.