Crea sito
Albe

Galletto al forno con patate Vitelotte

Il Galletto al forno con aromi e patate é davvero un ottimo piatto, un secondo dagli ottimi valori nutrienti, ricco di proteine.
Facile da preparare, saporito e profumato riscuote sempre successo.
Nella ricetta sono state usate le patate viola, Vitelotte che oltre a conferire al piatto un gradevole gioco cromatico, hanno un sapore più dolce rispetto alla comune patata “gialla” e si sposano bene con il sapore delle spezie usate.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni1 – 2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1galletto (500g)
  • 250 gpatate viola
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.vino bianco secco
  • q.b.succo di limone

Preparazione

  1. Per prima cosa lavate molto bene il galletto sotto l’acqua fresca e poi asciugatelo.

  2. Pelate e tagliate le patate a cubetti. Mettetele in ammollo in acqua con un pizzico di sale per almeno 15 minuti.

  3. Versate un filo d’olio sul galletto e massaggiatelo per bene così da ungerlo in ogni sua parte.

  4. Cospargete il galletto con la Salamoia Bolognese e massaggiatelo per bene, come per il procedimento precedente, cosí da insaporirlo

  5. Procedete con la marinatura, collocando il galletto in un contenitore con coperchio abbastanza capiente. Versate nel contenitore un bicchiere di vino bianco secco e il succo di un limone. Coprite e lasciate marinare da un minimo di 30 minuti ad un massimo di 2 ore.

  6. Scolate le patate lasciate in acqua precedentemente e asciugatele con un panno. Conditele con olio e sale.

  7. Versate le patate nella pirofila creando cosí il fondo dove appoggerete il galletto per la cottura.

  8. Prendete il galletto dal contenitore e posizionatelo sulle patate. Versate nella pirofila metà della marinatura e mettete a cuocere in forno preriscaldato a 220° statico per 45 minuti

  9. Durante la cottura controllate che la marinatura non si asciughi mai completamente, aggiungendone un po’ ogni tanto se serve.

    Passati i 45 minuti impostate il forno su “ventilato” e cuocete per altri 10/15 minuti, cosí da rendere la pelle bella croccante.

    Controllate la cottura forando con uno stecco il petto e le cosce, capirete che é cotto se dai fori ne uscirà del liquidi trasparente e non tendente al rosso.

Non mi resta che augurarvi buon appetito!
#strabuono

VISITA IL MIO PROFILO INSTAGRAM!
/ 5
Grazie per aver votato!