Strudel alla verza

Lo strudel alla verza è un piatto facile ed economico da realizzare, un’ottima idea per servire un ortaggio di stagione, da me molto amato, in una veste un po’ insolita ma assolutamente appetitosa.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 rotolopasta sfoglia
  • 200 gcavolo verza
  • 1/4cipolla
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 100 gprosciutto cotto
  • 100 gfontina
  • 1tuorlo
  • sale
  • pepe
  • 1/2 bicchierevino bianco

Preparazione

  1. Mondate la verza, staccando il torsolo duro ed eliminando le prime foglie esterne. Quindi tagliate il resto a listarelle che laverete e sgronderete bene dall’acqua.

    Sbucciate e tritate la cipolla, metterla in una padella con l’olio e fate soffriggere dolcemente.

    Unite al soffritto le listarelle di verza, mescolate per farle ben insaporire, poi bagnatele con il vino bianco, salate, pepate, coprite il recipiente e fate stufare dolcemente fino a che il vino si sarà consumato e la verza sarà morbida e asciutta.

    Stendere la pasta sfoglia e copritela prima con le fette di prosciutto, poi col formaggio e, infine, disponetevi sopra la verza, in uno strato uniforme.

    Nel sistemare gli ingredienti abbiate l’accortezza di lasciare tutto intorno un bordo libero di almeno 2 cm.

    Formate lo strudel, spennellate la superficie con il tuorlo stemperato con 1 cucchiaio di acqua e fate cuocere lo strudel a 200 °C per circa 30 minuti, fino a che non sarà dorata.

    Servite lo strudel tiepido a tranci.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!