PACCHERI POMODORINI E PESCE SPADA

I paccheri napoletani hanno origini molto radicate. Un tempo era detta “la pasta dei poveri” perché sono di grandi dimensioni e ne bastavano pochi per riempire un piatto. In dialetto napoletano “pacchero” significa “schiaffo” e perciò vengono chiamati anche “Schiaffoni”.

 

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 200 g Paccheri
  • 150 g Pesce spada
  • 150 g Pomodorini
  • 50 ml Vino bianco
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Procedimento:
    Laviamo i pomodori, sbucciamoli e tagliamoli a pezzetti. Puliamo il pesce spada e tagliamolo a pezzi piccolini.
    In una padella rosoliamo l’ aglio con l’olio extra vergine, versiamo i pezzi di pomodoro, il pesce spada e sfumiamo con un pò di vino bianco, facciamo evaporare l’ alcool.
    Aggiungiamo sale e pepe, cuociamo per circa 20 minuti a fuoco basso con il coperchio.
    Cuociamo i paccheri in acqua salata, scoliamoli e passiamoli in padella per qualche minuto aggiungendo un pò di acqua di cottura se è troppo asciutto.
    Serviamo il piatto

    Buon pranzo e buona domenica a tutti.

Note

Seguici anche su FACEBOOK e INSTAGRAM

Senza categoria
Precedente MUFFIN AL COCCO CON RIPIENO DI NUTELLA Successivo RISOTTO AL CAVOLO ROSSO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.