Zuppa di cipolle piatto povero gustoso

La zuppa di cipolle o soupe à l’oignon è un gustosissimo piatto della tradizione francese.
Facilissima da realizzare, calda, appagante ed avvolgente.
Nata come un piatto povero, ma dal gusto fantastico. Perfetta per le fredde giornate invernali.
Provate anche la gustosa crostata di cipolle della nonna!

zuppa di cipolle
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 750 gcipolla
  • q.b.pepe
  • 100 mlvino bianco secco
  • 100 gburro
  • 1 lbrodo di pollo
  • q.b.pane (a fette)
  • 200 gemmenthal (grattugiato)
  • q.b.sale
  • q.b.alloro

Strumenti

  • Pentola
  • Tegamino

Preparazione della zuppa di cipolle

  1. Tagliate le cipolle a fettine sottili e fatele soffriggere in una padella con un po’ di burro. Non fatele abbrustolire, ma solo sudare, continuando la loro cottura a fuoco dolce.

  2. Alzate la fiamma tenendola media e sfumate con il vino, lasciate evaporare quindi unite il brodo di pollo e aggiustate di sale.

  3. Aggiungete qualche foglia di alloro. Abbassate la fiamma e lasciate cuocere il tutto per circa 40 minuti, mescolando di tanto in tanto.

  4. Tostate delle fette di pane e adagiatele sul fondo di terrine da forno. Qui versate la zuppa cotta e copritela con gruviera o emmental grattugiati.

  5. Infornate in modalità grill sino a che il formaggio non si sarà sciolto e avrà formato una crosticina croccante in superficie. Sfornate e spolverate di pepe.

  6. zuppa di cipolle

    Servite la zuppa di cipolla ben calda e fumante!

Consiglio di Adriana

Potete usare sia cipolle rosse che cipolle bianche. Il segreto per un’ottima zuppa di cipolla è nel mescolare spesso fino a rendere le cipolle caramellate e ben dorate.

Se volete che la vostra zuppa sia più vellutata, riponete metà in un mixer e realizzatene una crema che andrete ad unire al resto delle cipolle stufate.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.