Pastiera salata, ricetta pasquale

pastiera salata

Pastiera salata

Il dolce principe della Pasqua campana è la classica pastiera napoletana, che tra l’altro ho realizzato anche la versione muffin. Allora ho pensato di realizzare la pastiera, ma in versione salata…….Buona Pasqua con la pastiera salata.

Per la pasta frolla salata ( la ricetta la potete trovare anche qui)

250 g. di farina 00

90 g. di burro freddo

1 tuorlo d’uovo

circa 1/2 bicchiere di acqua fredda

sale un pizzico

Per il ripieno

250 gr. grano precotto

300 gr.di latte

una noce di burro

sale un pizzico

1 soppressata tagliata a dadini

3-4 uova

una bella manciata di pecorino

400 gr.ricotta

pepe

Preparate innanzitutto il ripieno

Versate in una pentola il grano precotto, il latte, una noce di burro e un pizzico di sale (se preferite un ripieno liscio e cremoso, potete sminuzzare le bucce di grano utilizzando un frullatore ad immersione del tipo “Minipimer”). Fate bollire il tutto a fuoco dolce, mescolando fino a che non avrete ottenuto una crema densa. Versate il composto in una ciotola capiente e lasciate intiepidire. Intanto, in un mixer, frullate le uova insieme alla ricotta, poi aggiungete il grano, la soppressata, pepe, pecorino

La pasta frolla salata potete realizzarla sia a mano che con il robot da cucina.

Stendete la frolla salata e foderate lo stampo per pastiera, riempite quasi fino all’orlo con la crema di grano e poi decorate con le classiche losanghe di pasta frolla. Infornate la pastiera salata a 180° per circa 45 minuti, in ogni caso fin quando la pastiera salata assumerà un bel colore ambrato.

Lasciate raffreddare e poi servite…………..vi assicuro che se la gustate il giorno seguente sarà ancora più gustosa.

Seguite le mie ricette anche sulla mia fan page

 

 

Precedente Coniglietto di Pasqua, ricetta lievitata Successivo Ovetti al cocco ripieni, ricetta dolce

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.