Chiffon cake bigusto

Oggi la chiffon cake la coloriamo e realizziamo un delicata CHIFFON CAKE BIGUSTO.

La sofficità e la morbidezza la faranno sempre da padrone ma il doppio gusto con l’aroma di rum la renderanno unica! Una dolce nuvola profumata. La prepariamo per la prima colazione di domani?

Qui le altre mie versioni di chiffon cake.

chiffon cake bigusto
  • Preparazione: 30
  • Cottura: 75
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 10 persone diametro 25 cm.
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 6 Uova (grandi o 7 medie)
  • 300 g Farina (per dolci)
  • 300 g Zucchero
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 230 ml Latte
  • 1 Buccia di limone grattugiata
  • 100 ml Olio di semi
  • 8 g Cremor tartaro
  • 1 pizzico Sale
  • 1 bicchierino Rum (colmo)
  • 25 g Cacao amaro in polvere (setacciato)
  • 1 cucchiaino Estratto di vaniglia

Preparazione

  1. chiffon cake bigusto

    Tritare nel mixer la buccia di limone. Fare lo stesso con lo zucchero

    Montare a neve ben ferma gli albumi e poi a metà aggiungete il cremor tartaro.
    Sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara e molto spumosa.
    Unire gli altri ingredienti: il limone grattugiato, la vaniglia l’olio, il rum, il sale e il latte ( io ho utilizzato il latte di avena ALPRO contenuto nella mia scatola Degustabox). Utilizzando il latte di avena questo dolce potrà essere mangiato anche dagli intolleranti al lattosio.
    Mescolare ancora per qualche secondo ed aggiungere la farina setacciata con il lievito.
    Una volta ottenuto un composto omogeneo aggiungere delicatamente gli albumi e amalgamarli pian piano dal basso verso l’alto per non smontarli.
    Versare metà dell’impasto in uno stampo da chiffon senza imburrarlo ne infarinarlo.
    Aggiungete all’altra metà il cacao setacciato e versate il tutto sopra al composto bianco. Volendo potete anche mescolare un pò con la spatola per ottenere l’effetto marmorizzato.
    Posizionare la teglia nel ripiano inferiore del forno e cuocere a 150° x 50 minuti, aumentare poi a 165° e lasciare altri 15 minuti.
    Una volta cotto, estrarre dal forno e rigirarlo delicatamente a testa in giù, mettendolo a raffreddare sul collo di una bottiglia o meglio sui piedini dello stampo.
    In questo modo il dolce perderà tutta la sua umidità e resterà soffice come una nuvola.
    Una volta freddo sformate e decorate con zucchero a velo e cacao in polvere

Seguimi sui social

Se ancora non lo avete fatto iscrivetevi al mio canale YouTube Il mondo di Adry per non perdervi le mie VIDEO RICETTE!

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di Facebook! Basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e per chiedermi qualunque chiarimento!!!!

Precedente Fish and chips Successivo Polpo e patate in padella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.