Castagne bollite con la buccia da succhiare

Le castagne bollite con la buccia vengono chiamate anche “vallini” soprattutto ad Avellino.
Con questa ricetta le castagne avranno una polpa molto tenera e pastosa. I “vallini” sono infatti molto apprezzati dalle persone anziane che hanno problemi di denti e dai bambini proprio perchè verranno “succhiate”, ma vedrete che tutti ne andranno matti!.
Provate anche le buonissime castagne all’alloro
Iscrivetevi al mio canale YouTube Il mondo di Adry per non perdervi le mie VIDEO RICETTE!

castagne bollite con la buccia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni5 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgCastagne
  • 1 pizzicoSale
  • q.b.Semi di finocchio (facoltativo)

Strumenti

  • Pentola

Preparazione delle castagne bollite con la buccia

  1. castagne bollite con la buccia

    Prima di tutto prendete le castagne e lavatele bene sotto l’acqua fredda, per togliere tutte le impurità.

  2. Mettele in una pentola dai bordi alti e copritele di acqua fredda.

  3. Mettete un pizzico di sale e, a chi piace, qualche seme di finocchio. 

  4. Fate bollire e dal bollore contate minimo 40 minuti per le castagne di medie dimensioni fino ad arrivare ad un’ora per quelle più grandi.

  5. Scolate e gustatele ben calde.

  6. Per gustarle, o meglio per “succhiarle”,basta eliminare la parte superiore e poi con i denti schiacciare in modo da far uscire il frutto morbidissimo.

Consumo

Anche fredde sono buonissime!!!

Precedente Torta salata broccoli e salmone super cremosa Successivo Risotto al mandarino cremoso e profumatissimo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.