Brioche vendéenne sofficità ed aroma spettacolare

La brioche vendéenne è una brioche francese che si contraddistingue per una sofficità spettacolare ed unica. Ideale per la colazione sia al naturale che farcita
Brioche vendéenne o Brioche di Vandea. Nel Medioevo, ogni famiglia di Vandea (regione francese) produceva la propria “gâche” (brioche a mollica fitta chiamata anche “galette pacaude”, “pain de Pâques”, ” alize vendéenne”) nel periodo di Pasqua. Nel XIX secolo, i panettieri modificarono la ricetta e la presentazione dando alla brioche vendéene l’aspetto di una treccia. E’ la prima apparizione della brioche a treccia, fatta con farina, uova e burro, profumata con fiori d’arancio o acquavite, con o senza la farcitura di crema pasticcera.
Per questa splendida ricetta ho utilizzato il professionale Chef Sense KVL6010S di cui ho l’onore di essere ambasciatrice. Con il gancio impastatore la procedura di impasto è semplicissima, molto comoda e il risultato senza paragoni!
Ringrazio la collega del blog Creando si impara per la splendida ricetta.

brioche vendeenne
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo7 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 0
  • 1lievitino (composto da 10 gr. lievito di birra, 50 gr.acqua e 100 gr. farina)
  • 120 gLatte
  • 100 gZucchero
  • 2 cucchiaiPanna fresca liquida
  • 75 gBurro
  • 1 pizzicoSale
  • 2Uova
  • 1 cucchiaioAcqua di fiori d’arancio
  • 1 pizzicoVaniglia (in polvere)

Per la lucidatura

  • q.b.Burro (da spennellare)
  • 2 cucchiaiZucchero
  • 2 cucchiaiAcqua

Strumenti

  • Stampo da Plumcake

Preparazione della brioche vendéenne

  1. Versate nella ciotola dell’impastatrice la farina, il latte, il lievitino e lo zucchero. Impastate per bene.

  2. Aggiungete un uovo alla volta aspettando che il precedente sia stato ben assorbito.

    Versate il burro morbido, la panna, il sale, la vaniglia e i fiori d’arancio.

  3. Lavorate sempre con il gancio impastatore fino ad ottenere una pasta liscia liscia ed omogenea.

    Fate quindi lievitare 4 ore circa.

  4. Dividete l’impasto in 8 palline che metterete a lievitare in due stampi per plumcake ( 4 per stampo) per circa 3 ore.

  5. Spennellate con burro fuso e cuocete a 180° per circa 20 minuti.

  6. Appena sfornate spennellate con sciroppo di acqua e zucchero.

  7. brioche vendeenne

Consiglio di Adriana

Gustatela sia al naturale che farcita. E’ uno spettacolo!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.