Graffe senza patate sofficissime e altissime

Graffe senza patate

Ormai penso abbiate capito che sono una fan accanita o meglio una maniaca delle graffe. Oggi allora una nuova ricetta, o meglio una nuova versione, di questo buonissimo dolce tipico anche del periodo carnevalesco. GRAFFE SENZA PATATE SOFFICISSIME E CIOCCIOTTELLE. Raggiungono circa 6-7 cm di sofficità!!!!! Ecco tutti i segreti ed accorgimenti.

Qui potete trovare tutte le altre mie ricette delle graffe in tanti gusti e varianti

Qui il video

graffe senza patate
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    circa 20 graffe
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • farina forte (per lievitati) 1 kg
  • Strutto 100 g
  • Latte 500 ml
  • Uova 4
  • Zucchero 100 g
  • Lievito di birra fresco 15 g
  • Limoncello 1 bicchierino
  • Scorza di limone (grattugiata) 2
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina
  • Vaniglia q.b.

Per la decorazione

  • zucchero semolato q.b.
  • Cannella in polvere q.b.

Preparazione

  1. graffe senza patate

    Montare le uova con lo zucchero fino a farle diventare spumose.

    Versare nella planetaria la farina, il latte tiepido in cui avrete fatto sciogliere il lievito.

  2. Iniziate a lavorare ed aggiungete la crema di uova e poi piano piano strutto cremoso, liquore e limone e vaniglia.

    Infine aggiungete il lievito vanigliato.

  3. Lavorate l’impasto per 15-20 minuti.

    Lasciate lievitare fino al raddoppio (anche una notte in frigo) poi dividete l’impasto in pagnottelle di 80 massimo 100 gr. di peso.

  4. Al centro di ognuna praticare un foro con le dita che andrete ad allagare sempre con le dita. Potete capire come fare vedendo il video che trovate qui.

  5. Mettete a lievitare ogni graffa senza patate su una quadrato di carta forno.

    Fate lievitare per un’altra oretta.

  6. Tuffate le graffe con la carta forno nella pentola con abbondante olio caldo, non bollente,e friggete…..  massimo due graffe per volta.  Togliete la carta forno.

    Coprite con un coperchio in modo che le graffe si gonfieranno molto in questa fase di cottura.

    Quando saranno dorate da un lato potete girarle e fa dorare anche l’altro lato a questo punto anche senza coperchio.

  7. Lasciate intiepidire e poi passatele nello zucchero semolato e cannella.

    Ecco pronte le graffe senza patate altissime e sofficissime.

Seguimi sui social

Se ancora non lo avete fatto iscrivetevi al mio canale YouTube Il mondo di Adry per non perdervi le mie VIDEO RICETTE!

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di Facebook! Basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e per chiedermi qualunque chiarimento!!!!

Precedente Patate ammollicate in padella facili e gustose Successivo Vellutata di zucchine e cozze con acqua di cottura

8 commenti su “Graffe senza patate sofficissime e altissime

  1. Carmela il said:

    Salve, a me il lievito istantaneo per dolci non mi piace, da sempre quella sensazione allappante alla lingua, si potrebbe evitare aumentando un po il lievito di birra?Grazie.

  2. Ivy il said:

    Quando al mattino mi appresto a lavorare la pasta per formare le ciambelline la pasta risulta così appiccicosa da non poterle lavorare… ma se aggiungo farina poi il risultato sarà più duro? Per “disperazione” quindi ho dato forme di bomboloni, ma hanno assorbito tantissimo olio durante la frittura, sarà perché dopo aver dato la forma le ho lasciate forse più di 2 ore a lievitare e si erano un po’ asciugate? Dove ho sbagliato? Grazie

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.