Crea sito

Pasta bignè e uova il segreto per un impasto perfetto

Pasta bignè e uova il segreto per un impasto perfetto

Care amiche ed amici del blog Adatta la ricetta, buongiorno e ben ritrovati!

Vorrei iniziare con quest’articolo e fornirmi alcuni utili consigli per la realizzazioni di basi o ricette che mettono in crisi un pò tutti.

Se come me non avete fatto corsi di cucina professionale e, vi siete affacciati in questo mondo muovendo piccoli passi come autodidatta, vi sarà capitato anche di sbagliare tante volte.

Il segreto però è andare avanti senza mai demordere!

Sicuramente una delle ricette basi della pasticceria, apparentemente semplice ma molto insidiosa, è quella della pasta bignè.

Nella tradizione napoletana diventa un must soprattutto in prossimità della Festa del Papà e nel periodo pasquale per la realizzazione delle famose Zeppole di san Giuseppe.

Per queste trovate anche la ricetta sul mio blog, insieme a quella per la realizzazione della crema pasticciera.
…ma ritorniamo al tema dell’articolo la pasta bignè e soprattutto al dilemma che affligge un pò tutti: la dose delle uva nell’impasto per raggiungere la giusta consistenza.

Anche le nostre nonne e le nostre mamme, non hanno una ricetta standard ma si regolano, come spesso dicono, “ ad occhio”.

In base alla consistenza dell’impasto sanno quando fermarsi nell’aggiunta delle uova.

Mentre noi tutte a provare e riprovare, con la paura di non sbagliare e dover iniziare a capo il procedimento!

Quale via di uscita possiamo trovare allora?

Proviamoci insieme seguendo questo articolo la Pasta bignè e uova il segreto per un impasto perfetto

Ovviamente, le difficoltà che incontriamo ci capitano perché, non avendo mai seguito un corso di pasticceria, non ne conosciamo tutte le tecniche e tutti i segreti.

Allora cerchiamo anche noi, con qualche espediente casalingo ed un pò di pazienza a ben figurare con la nostra pasta bignè.

Comunque, quando abbiamo qualche dubbio, specie per queste preparazioni che richiedono tecniche e soprattutto dosaggi attenti è bene consultare chi è il vero esperto del settore.

Quindi, per realizzare la mia ricetta delle Zeppole di San Giuseppe al forno perfette ho cercato in rete i consigli degli esperti di settore.

zeppole di san giuseppe al forno perfette verticale
Zeppole di San Giuseppe al forno perfette

 

Tra i tanti articoli letti e video tutorial, ne ho trovato uno veramente illuminante del maestro Massari.

Questo video, oltre a spiegare la ricetta in modo dettagliato, contiene quello che per me è stata la svolta…la regola dell’impasto perfetto.

Il maestro Massari infatti mostra come un impasto, quando è della giusta consistenza.

Raccolto su una “marisa” o spatola e capovolto, realizza un triangolo perfetto con la base della marisa e la punta dell’impasto.

Ovviamente vi mostro uno screenshot che sicuramente è più chiaro di questa descrizione geometrica.

Il risultato, è stato un grande successo!

La pasta bignè e uova il segreto per un impasto perfetto..ora conosco la giusta proporzione!

Vi lascio il video a cui faccio riferimento e nello specifico la foto del “triangolo magico”.

Pasta bignè e uova il segreto per un impasto perfetto

 

 

 

 

Altri consigli utili, che arrivano dallo stesso video sulla preparazione di un impasto perfetto, sono:

  1. di passare sulla superficie dei bignè, un foglio di carta assorbente bagnato, prima di infornare. Il bignè si bagnerà, la pelle rimarrà morbida, in fase di cottura, si sviluppa di più e rimane più regolare”.
  2. la cottura in forno a 180° con valvola aperta.

In mancanza di valvola, “fare una pallina di carta stagnola e mettetela tra lo sportello e la bocca del forno”, per favorire la fuoriuscita dell’umidità e ottenere un bignè sodo e non gommoso.

Spero di essere stata chiara e soprattutto utile nel fornirvi informazioni sulla Pasta bignè e uova il segreto per un impasto perfetto.

A completamento della ricetta sulle Zeppole di San Giuseppe al forno perfette, vi lascio anche la ricetta della mia crema pasticciera la ricetta di famiglia.

Questa crema è utilizzata da sempre dalla mia famiglia, per farcire crostate, pan di spagna e bignè ma soprattutto per la guarnizione del dolce simbolo della festa del papà!

Adatta la ricetta è anche sui social, vieni a trovarmi sulla mia fanpage e iscriviti al gruppo per essere sempre aggiornato sulle mie ricette.

Mi trovi anche su pinterest, instagram, google+,twitter