Crocchette di patate con provola o crocchè napoletano

Crocchette di patate con provola o crocchè napoletano conosciuto anche come “panzerotto”.
Accompagnati da zeppole, frittatine di pasta e scagnuozzi, non possono mancare nel famoso “cuoppo” fritto il tipico cibo da strada servito più in tutte le friggitorie napoletane.
Queste Crocchette di patate con provola o crocchè napoletano sono anche presenti su tutte le tavole dei napoletani la domenica a pranzo!
Il segreto sta nella scelta delle patate, vi consiglio quelle rosse o quelle a pasta bianca la cui polpa è farinosa e facile da lavorare, dopo averle lessate.
Cosa fondamentale è schiacciarle con la forchetta o meglio ancora con lo schiacciapatate, evitando di usare un frullatore perchè il movimento delle lame renderebbe l’impasto colloso.
Se cercate altre idee di piatti unici con le patate vi consiglio il gateau di patate napoletano, un’altra vera delizia partenopea.

Vieni a trovarmi anche sui social: Facebook  Pinterestgoogle+, twitter youtube e
instagram.

Ti aspetto e mi raccomando, se decidi di provare la ricetta, lasciami un commento o inviami la foto, la posterò sulla mia pagina Facebook e nelle mie storie di Instagram!

Crocchette di patate con provola o crocchè napoletano
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni20 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per circa 20 crocchette

  • 2Tuorli
  • 1 kgPatate (pasta bianca o rosse)
  • 40 gParmigiano Reggiano DOP (o grana padano)
  • 40 gPecorino romano
  • 200 gProvola
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Prezzemolo (facoltativo)
  • q.b.Olio di semi
  • q.b.Pangrattato
  • 2Albumi (per la panatura)

Strumenti

  • Padella per friggere
  • Schiacciapatate

Preparazione

  1. Laviamo le patate e mettiamole a cuocere in abbondante acqua salata per circa 30 minuti.

    Controlliamo la cottura con una forchetta, quando sono pronte scoliamole e lasciamole raffreddare prima di pelarle. (potrete fare quest’operazione anche la sera prima)

    Schiacciamole nello schiacciapatate all’interno di una ciotola e aggiungiamo il pepe, il pecorino, il parmigiano e i tuorli.

  2. Tagliamo la provola a fiammiferi.

    Bagniamo leggermente le mani, prendiamo un po’ di impasto e appiattiamone il centro (come a formare una pizzetta), posizioniamo la provola tagliata e richiudiamo l’impasto dandogli una forma cilindrica, tipica dei panzarotti.

  3. Crocchette di patate con provola o crocchè napoletano (1)

    Prepariamo la panatura: in un piatto mettiamo gli albumi sbattuti leggermente e in un altro il pangrattato .

    Facciamo rotolare le crocchette nell’albume e poi nel pangrattato.

    Nel frattempo mettiamo a scaldare in una padella sul fuoco l’olio di semi, quando sarà caldo potrete cominciare a friggere i crocchè, pochi per volta.

    Quando saranno ben dorati prendiamoli con la schiumarola e poggiamoli su di un piatto con carta assorbente.

    Serviamo le Crocchette di patate con provola o crocchè napoletano ancora caldi e filanti.

un consiglio

Potrete preparare le Crocchette di patate con provola o crocchè napoletano anche la mattina e tenerli in frigo fino al momento di friggere.

Varianti

Potrete arricchire il ripieno con fette di prosciutto o di salame napoletano.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.