Trattamenti cosmetici con frutta e verdura

Trattamenti cosmetici con frutta e verdura

 

E se un giorno decidessimo di gettare tutti i barattoli e i tubetti di creme viso, lozioni varie, detergenti, impacchi per capelli, dentifricio che da sempre adornano i nostri bagni? E se provassimo ad utilizzare frutta e verdura per farci belli? Vi sembra un sogno? O resta un sogno perché non avete mai tempo da dedicare a queste cose? Vi rassicuro. Per i trattamenti cosmetici con frutta e verdura serve pochissimo tempo e le ricette sono facilissime. E ce né per tutti i gusti!
Cosa ne dite di provare questi trattamenti di bellezza low cost? Poca spesa, tanta resa!

Qualche anno fa riportai qui sul blog un bellissimo articolo di Paola Lombardi che elenca ricette molto interessanti per produrre cosmetici fatti in casa con il cibo.
Se volete andare a curiosare leggete QUI. 

Cosmetici fatti in casa con il cibo | Cosmetici fai da te

Trattamenti di bellezza con la frutta

 

Mirtillo

I mirtilli sono antisettici e antiossidanti, quindi perfetti per essere trasformati in un’ottima maschera purificante e rigenerante. Mescolate quindi una manciata di mirtilli schiacciati o frullati con un cucchiaino di olio di argan, un filo di succo di limone e tanta argilla verde quanto basta per rendere il composto consistente. Lasciate agire per 10-15 minuti e sciacquate.

Albicocca

Per restringere i pori, niente di meglio della polpa di albicocca, che dona anche freschezza alla pelle. Schiacciate o frullate 2 albicocche, aggiungete poco succo di limone e dell’argilla verde. Applicate e lasciate in posa per 15 minuti. Risciacquate.
Se invece sono i vostri capelli ad avere bisogno di energia, applicate dell’olio di albicocca, lasciandolo in posa per mezz’ora prima di risciacquarli e di lavarli con lo shampoo.

Ciliegia

Per una maschera di giovinezza freschissima, snocciolate 20 ciliege e frullatele. Applicate poi la pappetta ottenuta direttamente sulla pelle per 15-20 minuti e sciacquate poi con acqua corrente.

Monodieta di ciliege

Lo sapete che se si riuscisse a mangiare per 1-2 giorni esclusivamente ciliege, il nostro corpo ne trarrebbe molto bebeficio? Le ciliege sono disintossicanti, diuretiche, depurative ed energizzanti. Meglio di così?

Limoni

Macchie del sole sulla pelle? Applicate il succo di limone sulle zone interessate, possibilmente la sera, proseguendo per diversi giorni se la pelle non dà segni di irritazione.
Per la pelle grassa invece mescolate succo di limone, argilla verde e poca acqua. Stendete sul viso e lasciate agire per 15 minuti.
per unghie splendenti e forti mischiate succo di limone e olio di argan. Immergete le unghie per qualche minuto e sciacquate. Ripetete regolarmente.

Nocciole

Mescolate un cucchiaio di olio di nocciole con un cucchiaino di olio di jojoba, uno di argilla verde e 2 gocce di succo di limone. Otterrete una maschera detergente da lasciare agire 20 minuti prima di sciacquare.

Fragole

Se volete attenuare la pelle grassa del viso, frullate qualche fragola, aggiungete un albume montato a neve, un cucchiaio di miele e un po’ di succo di limone. Potete aggiungere anche dell’argilla in polvere, che oltre a detergere la pelle, aumenta la consistenza del composto.
Quando avete un attimo di tempo, applicate regolarmente le fragole schiacciate sul viso, lasciandole in posa per 30 minuti, otterrete un notevole affetto anti-age.

Marmellata antiossidante

Di solito la cottura di frutta e verdura ne riduce la concentrazione di antiossidanti.
La fragola è un’eccezione , perché quando è trasformata in marmellata non solo continua a contenere flavonoidi, ma la quantità di sostanze antiradicali liberi aumenta con il passare dei mesi. Questo potrebbe essere dovuto alla presenza di zucchero, che protegge tali sostanze, ma anche ad una particolare degradazione delle cellule che permette di estrarre una maggiore quantità di antiossidanti.

Mandorle

Meriterebbero un discorso a parte per la ricchezza di nutrienti preziosi per il sistema nervoso, per le ossa, e per nutrire le pelli delicate.
L’olio di mandorla dolce è una base perfetta per prepare i trattamenti cosmetici con frutta e verdura. Serve per diluire tutti gli olii essenziali, conferendo l’untuosità ideale.
Avete i capelli fragili e con le doppie punte? L’olio di mandorla dolce usato da solo è sufficiente per renderli di nuovo sani e pieni di vitalità. Applicate bene sul cuoio capelluto e lasciate agire un’ora prima di fare lo shampoo.
Se invece il problema è la pelle secca, mescolate 1 cucchiaino di olio di mandorle dolci con un tuorlo d’uovo e 3 cucchiai di farina di mandorle. Lasciate in posa 15-30 minutie risciacquate.

Un latte preziosissimo

Il latte di mandorla può sostituire il latte in polvere per i bambini di qualche mese.Leggero, digeribile, ricchissimo di minerali, può essere alternato ad altri tipi di latte vegetale.
Molto valido e molto utile per chi non può consumare il latte vaccino. Si compra già pronto, liquido o in polvere, da allungare con l’acqua. Si può anche fare mescolando 30 g di crema di mandorle con 60 ml di acqua, oppure, lasciando in ammollo per una notte intera 350 g di mandorle e passandole poi in un estrattore.

 

Kiwi

Per un gommage low cost dalle proprietà tonificanti e rigeneranti, frullate la polpa di 2 kiwi con 2 cucchiai di miele e una manciata di sale marino. Applicate sul viso con movimenti circolari delicati e sciacquate.
Se invece volete solo donare un po’ di freschezza al viso, eliminate il sale marino e procedete allo stessa maniera.

Mele

“Una mela al giorno toglie il medico di torno”. Niente di più vero. Antifame, anticancro, abbassano il colesterolo, ottime per gengive sane e per respirare meglio. Aggiungiamo altro?
Se volete rassodare la pelle di viso, collo e seno, provate semplicemente del succo di mela. Il suo effetto tonificante è ottimo se applicato freschissimo almeno una volta al giorno per qualche settimana.
Per una maschera di giovinezza, invece, grattugiate una mela, aggiungete un po’ di succo di limone e poco miele. Mescolate bene, applicate e lasciate agire 10-15 minuti.

Monodieta di mele

Altra monodieta quella a base di mele, ma le mele d’autunno, freschissime e appena colte. Aiuteranno l’organismo a rafforzare le difese e a prepararsi per la stagione fredda.

Lamponi e more

Pelle secca e sciupata? Niente di meglio di una maschera emolliente al lampone. Schiacciate qualche frutto, aggiungete un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, frullate e applicate sulla pelle, lasciando agire per 15 minuti.
Se volete fare un gommage esfoliante, invece, perfetto per pelli sensibili a tendenza grassa, applicate la polpa dei lamponi frullata e mischiata ad una piccola quantità di yogurt naturale con movimenti circolari e sciacquate dopo qualche minuto.

Avocado

Se avete capelli secchi e fragili, applicate una volta alla settimana una maschera a base di olio di avocado sulle parti più rovinate. Laciate agire almeno 30 minuti prima di lavarli con lo shampoo.
L’olio di avocado è ottimo anche per praticare delicati massaggi per un effetto nutriente ed emolliente. E rallenta in particolar modo l’avanzare di piccole rughe su parti delicate come contorno labbra, contorno occhi, seno, pancia e cosce. Ottimo contro le smagliature.

Mandarini e mandaranci

25 gocce di olio essenziale di mandarino in 50 ml di olio di oliva o di mandorla dolce, sono perfetti per effettuare un massaggio calmante (da fare la sera).
Per attenuare cicatrici e smagliature, l’essenza di mandarancio è perfetta.
Per ottenere invece una maschera puificante, mescolate 3 cucchiai di argilla verde con 2 gocce di olio essenziale di mandarancio e dell’olio di oliva. Applicate e lasciate agire per 15 minuti.

Banane

Che è un super frutto si sa, ma la banana ha anche molteplici usi tra i trattamenti cosmetici con frutta e verdura.
Per una maschera rapida per nutrire la pelle secca e stanca, basta schiacciare una banana con la forchetta, ottenendo una pappa da applicare sul viso per almeno 15 minuti.
Se invece la vostra pelle ha proprio bisogno di una sferzata di energia, schiacciate mezza banana, aggiungete 1 cucchiaino di miele, 1 di succo di limone, 1 di olio di argan e un po’ di farina di segale, fino ad ottenere una consistenza spalmabile e lasciate agire per 15 minuti.
Per mani secche o rovinate, cosa è meglio di una maschera a base di polpa di banana? Mescolatela con poco olio di oliva e lasciate in posa 10-15 minuti indossando dei guanti.

Effetto lenitivo per le scottature

Se vi siete procurati una leggera ustione, applicate una striscia di buccia di banana (lato interno a contatto con la pelle) e lasciate in posa.
Ottimo anche in caso di puntura di insetto.

TRATTAMENTI DI BELLEZZA CON LA VERDURA
Finocchio

Potete preparare un infuso di foglie di finocchio e usarlo come detergente emolliente e calmante per pelli irritate.
Per ripulire la pelle invece, preparate un infuso di timo con semi di finocchio schiacciati e succo di limone solo alla fine. Filtrate e strofinate sulla pelle con appositi dischetti. Risciacquate.

Peperoncino

Se volete un’olio per massaggi che dia sollievo a dolori locali, contratture muscolari o solamente che vi aiuti a riattivare la circolazione sanguigna, fate cuocere a fiamma bassa 100 g di peperoncino di Cayenna in 500 ml di olio di oliva spremuto a freddo. Lasciate raffreddare e applicate.

Cetriolo

Il cetriolo, si sa, è amico della pelle, infatti sono anni che si sfruttano le sue proprietà astringenti ed emollienti. E se avete lentiggini che non vi piacciono e volete schiarire, basta applicare un frullato fatto con un cetriolo e mezzo bicchiere di latte (in cui avrete fatto macerare il cetriolo stesso a fette).
Per una maschera ultrarapida per detergere i pori otturati, posate semplicemente delle fettine di cetriolo. Ottimo trattamento anche per le scottature provocate dal sole.
Per una maschera rigenerante e detergente, mescolate un cetriolo frullato con 2 cucchiai di argilla verde con dell’olio vegetale. Applicate e lasciate in posa per 20 minuti prima di risciacquare.

Cavolo

Per alleviare il bruciore di una puntura di insetto, strofinatevi sopra una foglia dicavolo che avrete accartocciato, altrimenti mettete un pezzettino di foglia su un cerotto e applicate.
Per una maschera detergente e purificante per pelli grasse o miste, lavate, asciugate e schiacciate una foglia esterna di cavolo con un mattarello (quelle belle scure, più ricche di sostanze), applicate sul viso per 15 minuti e sciacquate.

viversano e antispreco

Carota

Meriterebbe un capitolo a parte la carota. Questo ortaggio è e sarà sempre indispensabile per la salute della pelle, la sua vitalità e la sua luminosità.
Non dimentichiamo che siamo quasi in estate, quindi se vi serve un po’ di colorito, potete preparare una lozione autoabbronzante naturale, mescolando qualche goccia di olio essenziale di carota con il succo di un’arancia. Applicate in modo omogeneo sul corpo.
Contro screpolature e lesioni, lavate e grattugiate 150 g di carote, applicate direttamente sulla pelle, oppure avvolgete in una garza sottile e lasciate agire per 10 minuti. Ripetete 2 volte al giorno per una settimana.
Se volete una maschera antirughe, invece, lavate e grattate leggermente 150 g di carote, aggiungete 30 g di panna acida, un po’ di olio vegetale, applicate e lasciate in posa per almeno 15 minuti.
Se volete solo un incarnato più luminoso, lavate e grattugiate fini 250 g di carote e mescolatele al succo di un limone. Applicate sulla pelle per 15-20 minuti.

Il succo delle carote per scoppiare di vitalità

Mentre le bucce e i ciuffi li utilizzate per preparare queste semplici e curiose ricette, il succo lo utilizzate sotto forma di centrifuga energetica unito a succo d’arancia, limone e finocchio. Ideale al mattino per iniziare la giorata con un pieno di energia.

Pomodoro

Le persone con predisposizione all’acne e con la pelle grassa possono provare a tamponarsi il viso con una fetta di pomodoro dalle proprietà astringenti. Lasciate agire 20 minuti circa e sciacquate.
In alternativa, preparate una maschera schiacciando 2 pomodori di cui dovete recupererete il succo che va mischiato con un po’ di polvere di argilla verde. lasciate in posa per 15-20 minuti prima di risciacquare.
Se vi siete scottati, lasciate in posa delle fettine di pomodoro per 10 minuti. Allevieranno e calmeranno la sensazione di calore e di bruciore

Spinaci

Per una maschera antirughe fate cuocere 5 belle foglie di spinaci in un bicchiere di latte per qualche minuto. Subito dopo filtrate, lasciate raffreddare e aggiungete 1 cucchiaino di olio di rosa musqueta. Mescolate bene e applicate. Avrà un effetto detergente e rigenerante.
Se avete leggere scottature, applicate degli impacchi di foglie di spinaci cotte in olio di oliva.

 

Dieta delle 3 D

In questo periodo dell’anno, oltre ai trattamenti cosmetici con frutta e verdura, sono tre i verbi che dobbiamo tenere presente: Depurare. Drenare. Disintossicare. Dopo le mangiate invernali, il nostro corpo, soprattutto il nostro fegato, hanno bisogno di smaltire tutte le sostanze di scarto, chiamate tossine, che si sono accumulate durante l’inverno. Ecco un programma in 8 fasi che fa al caso nostro. CLICCA QUI! Dieta: la regola delle 3 D | Mini dieta depurativa

 

 

Se ti piace la mia raccolta di ricette

puoi ricevere direttamente la mia newsletter

(trovi il form in home page)

Oppure

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi vistare il nostro sito clicca su

cadalera.it

oppure seguici su 

Facebook

Twitter

Istagram

Torna alla home

 

 

 

Precedente Torta di carote senza zucchero, fragole e cioccolato extra fondente Successivo Pesto caipirinha e tanta voglia di mare

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.