Sfogliatine vegan con kamut, crema alla vaniglia e marmellata di mirtilli

sfogliatine vegan di kamut e mirtilli

Non so se avete notato tra gli scaffali del supermercato, quante varietà di merendine si possono trovare. Tra di loro ho notato delle merendine vegan e mi sono chiesta “chissà se riesco a rifarle a casa?” E così ho fatto. Ci ho messo un po’ per riuscirci, ma alla fine ne è valsa la pena. Ecco le mie sfogliatine vegan con kamut, crema alla vaniglia e marmellata di mirtilli.

Ingredienti per la pasta matta:

  • 100 di di farina 0
  • 200 g di farina di kamut
  • 150 ml di acqua
  • 50 ml di olio evo
  • un pizzico di sale

Ingredienti per la marmellata di mirtilli (2:1) :

  • 200 g di mirtilli
  • 100 g di zucchero
  • pectina

Ingredienti per la crema alla vaniglia:

  • 2 tazze di latte di riso o mandorle
  • 4 cucchiai di amido di mais
  • 3 cucchiai di malto di riso
  • un cucchiaino raso di vaniglia in polvere
  • un pizzico di sale
  • 1 pezzetto di buccia di limone

Preparazione della pasta matta:

Disponete le due farine a fontana su un piano di lavoro, aggiungete il sale e l’olio ed amalgamate. Aggiungete l’acqua poco alla volta, l’impasto non deve essere appiccicoso, ma sodo. Continuate a lavorare per 12/15 minuti (se avete un robot impastatore è l’ideale).
Formate con l’impasto una palla, avvolgetela nella pellicola per alimenti e mettete a riposare in frigo per almeno 20 minuti.
Dopo il riposo risulta molto facile da stendere col mattarello, anche in sfoglie sottili.

Preparazione della marmellata di mirtilli:

In una pentola portare a bollore i mirtilli con lo zucchero e la pectina (un cucchiaio) e lasciare cuocere per 20 minuti circa. Lasciare intiepidire o conservare in vasetti sterilizzati, come nel classico dei modi.

Preparazione della crema alla vaniglia:

In un pentolino mettete del di latte e a freddo sciogliete l’amido mescolando con energia. Prendete il restante latte e ponetelo sul fuoco dentro un altro pentolino con un pizzico di sale e la buccia del limone. Quando sta per raggiungere il bollore abbassate la fiamma, togliete quindi la buccia del limone, aggiungete la vaniglia in polvere, mescolate bene e unite infine il malto. Continuate a mescolare a fuoco basso amalgamando bene la vaniglia e sciogliendo il malto. Aggiungete a questo punto il latte prima preparato con l’amido: alzate la fiamma, fate riprendere il bollore e continuando a mescolare togliete dal fuoco. La crema alla vaniglia è pronta.

Montaggio:

Stendere la pasta matta non troppo sottile, ritagliare sei rettangoli di 5 cm di larghezza x 8 cm circa di lunghezza. Farcire una delle due metà con la marmellata di mirtilli e la crema alla vaniglia, stando attenti a non esagerare. Incidete la parte senza il ripieno con dei tagli, utilizzando un coltello ben affilato (infarinate bene il piano prima di questa operazione, per evitare che si attacchi). Ripiegare la parte senza il ripieno su quella con e sigillare i bordi con pochissima acqua.  Disponete le sfogliatine su una teglia ricoperta di carta da forno e cuocete in forno già caldo a 200° per 15 minuti circa. Sfornate e lasciate raffreddare.

Fonti: gustissimo.it, aamterranuova.it

 

Precedente Speciale Natale: abbinare vino, pandoro e panettone Successivo Il tonno rosso (finalmente) ecocompatibile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.