Risotto alla zucca e formaggio di capra con cipollotti fritti

Come in tutto anche la cucina è voler osare. Non ci si deve accontentare degli stessi sapori, delle stesse consistenze. Bisogna osare. Ecco come nasce il risotto alla zucca e formaggio di capra con cipollotti fritti. Lo so, non è più periodo di zucca. Ma la sua dolcezza è buona e irresistibile sempre. Il formaggio di capra è deliziosamente piccante e i cipollotti fritti sono quella nota inaspetattata, quella consistenza diversa che stacca su tutto. Beh…E’ da provare.

Risotti…e ancora risotti…

Risotto alla zucca e formaggio di capra con cipollotti fritti
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:20 +cottura zucca minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 360 g Riso Carnaroli
  • 200 g Zucca (cotta al forno)
  • 200 g Formaggio di capra (stagionato)
  • 4-5 Cipollotti rossi
  • 80 g Burro (facoltativo)
  • 1 bicchiere Vino bianco aromatico (tipo Gewurztraminer o Ribolla Gialla)
  • q.b. Olio di semi di girasole
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero
  • 1 l Brodo vegetale antispreco (ricetta a fine pagina)

Preparazione

  1. Risotto alla zucca e formaggio di capra con cipollotti fritti
    1. Preparate il brodo vegetale antispreco con parte verde di cipollotto, bucce di carote e foglie di sedano.
    2. Tritate la parte verde dei cipollotti e rosolate in padella con poco burro e poco olio extravergine d’oliva.
    3. Unite il riso, tostatelo e unite il vino bianco aromatico. Fate sfumare e iniziate la cottura.
    4. Aggiungete la zucca cotta al forno e tagliata a piccoli cubetti.
    5. Proseguite la cottura per 20 minuti, aggiungendo di volta in volta ulteriore brodo.
    6. A 5 minuti dalla fine della cottura unite il formaggio di capra stagionato tagliato a listarelle.
    7. Mantecate con poco burro.
    8. A parte friggete i cipollotti tagliati a rondelle.
    9. Servite il risotto alla zucca e formaggio di capra con cipollotti fritti in superficie.

Note

Dado granulare con gli scarti

Conserva molto utile per l’inverno, prodotto esclusivamente con scarti di verdure, che altrimenti, andrebbero nel bidone dell’umido. Un po’ lunga la preparazione, ma ne vale davvero la pena.

Clicca QUI per leggere la ricetta!

Dado granulare con gli scarti
Dado granulare con gli scarti
Vi interessa saperne di più sul vino Gewurztraminer? Andate a leggere il mio articolo:
Gewurztraminer, vino aromatico Trentino

Se ti piace la mia raccolta di ricette

puoi ricevere direttamente la mia newsletter

(trovi il form in home page)

Oppure

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi vistare il nostro sito clicca su

cadalera.it

oppure seguici su 

Facebook

Twitter

Istagram

Torna alla home

Precedente Tortine facilissime di mele e carote | Ricetta senza glutine e senza zucchero Successivo Torta di mele e crema pasticcera leggera | Ricetta senza uova e senza burro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.