Risotto veg al radicchio e fiori di malva

risotto radicchio veg

Il risotto è un must della cucina italiana. Io per prima decantavo l’importanza della mantecatura con burro e Parmigiano, (“altrimenti non è un risotto” cit. Nonna). Poi con il trascorrere degli anni e assaporando vari sapori e varie consistenze, ho deciso di provare a farlo in versione vegan. Non me ne vorranno gli estimatori del vero risotto, data la mia nota origine novarese.
Ecco nascere un risotto gustoso, allo stesso tempo delicato e privo di ingredienti di origine animale. Risotto veg al radicchio e fiori di malva.
Un po’ particolare, un po’ estroso, ma con tutti i sapori della primavera alle porte.
Deliziosamente buono. Da provare.

Ti piace il risotto? Vedi anche:

  • Risotto al radicchio e petali di rosa
  • Risotto al pesto di foglie di sedano e fonduta di croste
  • Risotto con scarti di carciofi e burrata


INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

  • 200 g di riso carnaroli o arborio
  • 1 cespo di radicchio piccolo
  • 30 g di petali di malva essiccati ( reperibili nei negozi bio)
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaino di margarina
  • 4 cucchiai di panna di soia
  • 2 cucchiai d’olio evo
  • 1 scalogno piccolo
  • una manciata di fiori di malva essiccati
  • sale
  • pepe rosa

Preparazione:

  1. Pulite il radicchio e tritatelo grossolanamente evtando le parti bianche.
  2. Preparate un buon brodo vegetale con sedano, carota e cipolla.
  3. Scaldate l’olio in una padella e aggiungete lo scalogno tritato molto finemente.
  4. Quando lo scalogno sarà ben dorato, alzare la fiamma, unite il riso e fatelo tostare per un minuto.
  5. Bagnate con il vino e lasciatelo evaporare completamente.
  6. Unite 4-5 mestoli di brodo e continuate la cottura aggiungendo brodo quando viene assorbito e mescolando continuamente per 18-20 minuti.
  7. A circa 5 minuti da fine cottura, unite il resto del radicchio e i fiori di malva essiccati. Regolare di sale.
  8.  Mescolate continuamente fino a fine cottura.
  9. Spegnete il fuoco, mantecate con la margarinao olio evo di buona qualità, la panna di soia e aggiungete i fiori di malva essiccati in superficie.
  10. Tenete coperto per un paio di minuti prima di servire il risotto.

Mara Toscani

Precedente Crostatina veg con scarti di broccoli Successivo Crema dessert veg al cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.