Polpette di melanzane, valeriana e pinoli

Polpette di melanzane e valeriana

Cosa ne dite di viziarci con un finger food golosissimo e soprattutto light? Polpette di melanzane, valeriana e pinoli. Gustosi bocconcini al forno, poveri in grassi saturi e facilissimi da preparare. Assolutamente da proporre alle amiche e nei menù per bambini.

Povera di calorie ma ricca di sapore, la melanzana è l’ortaggio estivo che stimola  i reni, riduce il colesterolo e appiattisce la pancia.

La melanzana è diuretica e stimola l’intestino

La melanzana era anticamente considerata addirittura immangiabile: in effetti essa contiene una sostanza, la solanina, che rende sconsigliato consumarla a crudo. Di suo, tuttavia, la melanzana è un ortaggio poverissimo di calorie (ne apporta soltanto 16 per 100 grammi) ma la sua polpa tende ad assorbire molto i condimenti, in particolare l’olio, e questa caratteristica va tenuta in seria considerazione quando la si cucina.
La melanzana è molto ricca di acqua (elemento che costituisce circa il 93% della sua essenza) e per questo motivo stimola l’attività dei reni. Possiede anche una discreta percentuale di potassio, di vitamine A e C, di fosforo, di calcio, e di tannino, mentre ha una quantità irrisoria di grassi (0,1%) e contiene pochi zuccheri (2,6%). Inoltre, può vantare proprietà depurative ed è blandamente lassativa, oltre a regolarizzare e stimolare l’attività del fegato contribuendo ad aumentare la produzione e l’eliminazione della bile. Sembra che soprattutto nella buccia siano presenti sostanze che hanno effetti benefici sul pancreas e sull’intestino, oltre che funzionali per abbassare il livello di colesterolo nel sangue. La melanzana possiede un altro pregio: è ricca di fibre (tra le quali domina la pectina) che sono ben tollerate dall’intestino e contribuiscono a facilitarne il funzionamento.

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 melanzane medie
  • 2 manciate di valeriana
  • 1 manciata di pinoli
  • 1 uovo
  • 1 albume
  • 50 g di formaggio grattugiato
  • 100 g di fiocchi di avena
  • 50 g di farina di mais “fioretto”
  • 1 cucchiai di olio  EVO
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Per prima cosa occorre tagliare le melanzane a metà, inciderle, salarle leggermente, avvolgerle in un foglio di alluminio e cuocerle in forno preriscaldato a 200° per 10-12 minuti. Nel frattempo in una ciotola mescoliamo i fiocchi di avena macinati con il formaggio grattugiato e i pinoli, il sale, il pepe, l’olio, il tuorlo, l’ albume e la valeriana tagliuzzata. Una volta cotte le melanzane, sforniamole senza spegnere il forno e, aiutandoci con un cucchiaio, esportiamo la polpa e uniamola al composto. Formiamo delle polpette, passiamole nella farina di mais mescolata a poca avena macinata, disponiamole su una teglia ricoperta di carta da forno e cuociamo le polpette di melanzane e valeriana per circa 15 minuti, rigirandole a metà cottura. L’ideale sarebbe servirle con della salsa al pomodoro fresco o un dressing piccante, ma sono buone anche da sole.

Ti interessano altre ricette light?

Precedente Frutta e verdura pret-à-manger: tutte le verità Successivo Torta di fragole da favola

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.