Crea sito

Pesto “finto” di spinaci americani | Ricetta pesto di spinaci

E’ arrivato il momento di gustare un buon pesto “finto” di spinaci americani, per ovviare alla mancanza di basilico fresco e per  far mangiare la verdura a chi non la mangia.

Un bel trucchetto per “ingannare” i più piccoli, invogliandoli a consumare più verdura. Il pesto di spinaci è molto versatile e ottimo per condire la classica pasta, per preparare delle golose lasagne ricotta e spinaci o farcire degli involtini di carne.

Il pesto è uno…Ed è genovese!

Il vero pesto è quello genovese e guai a chi lo tocca. Ma a inizio autunno qui in Val d’Ossola il basilico ormai è ingiallito a causa delle temperature basse del mattino.
Ma al suo posto sono spuntati per la seconda volta gli spinaci americani. E per colmare la voglia di pesto fresco, ho pensato di crearne uno “finto” a base di spinaci americani.

Spinaci americani, li conoscete?

Questa tipologia si spinaci nasce a fine inverno, vale a dire verso febbraio-marzo, scompare nel periodo caldo e ricompare in autunno. Le sue foglie sono piccole e molto carnose e se trovate un luogo in cui dargli dimora fissa, diventerà una verdura perenne. Unico problema è il fatto che si allarga molto velocemente, appropriandosi di tutto lo spazio che gli date a discapito di altre varietà. Il mio consiglio è di seminarlo in un vaso o in un’aiuola chiusa, in questo modo non recherà disturbo e vi donerà fantastici spinaci.


Sponsorizzato da Azienda Agricola Ca’ da l’Era

Pesto di spinaci
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Porzioni 4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Pesto di spinaci

  • 200 gSpinaci americani
  • 3 cucchiaiFormaggio grattugiato
  • 30 gMandorle (o altra frutta secca)
  • 50 mlOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. Pulite e lavate gli spinaci e tritateli grossolanemente al coltello.

  2. Per un gusto più delicato, potete cuocere gli spinaci al vapore per 5 minuti, scolare e lasciare raffreddare.

  3. Versate nel mixer le mandorle o la frutta secca che più preferite e frullate velocemente.

  4. Aggiungete il formaggio grattugiato, gli spinaci e il sale. Mixate ancora per poco ad impulsi.

  5. Unite l’olio extravergine d’oliva a filo, aumentando la dose se necessario frullando fino alla densità desiderata.

  6. Per ottenere un gusto più deciso, potete aggiungere anche mezzo spicchio d’aglio e del pepe nero.

  7. Conservate il pesto “finto” di spinaci americani in frigorifero con la superficie ricoperta con un filo di olio extravergine d’oliva, per evitare che scurisca. In frigorifero si mantiene per 3-4 giorni al massimo. Altrimenti potete porzionare in piccoli contenitori e congelare.

Se ti piacciono le mie ricette puoi ricevere le notifiche messenger o le mie newsletters.

Ti aspetto anche su Facebook, sulla pagina LA CUCINA SOSTENIBILE

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da mara

a tutto c'è un perchè..il mio è vino e cucina.e a ciascuno il suo....

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.