Crea sito

Pesto di melanzane arrosto, semi di zucca e nocciole

Il pesto di melanzane è stato la scoperta dell’estate. Capita spesso in questa stagione di avere molte melanzane nell’orto o di trovarne di freschissime al mercato. E allora quale migliore occasione se non quella di preparare un un po’ di scorte per l’inverno. Bastano pochi ingredienti per questo pesto di melanzane arrosto, semi di zucca e nocciole, gustosissimo, perfetto per condire la pasta o da servire su crostini.

A ciascuno il suo pesto:

 

  • Preparazione: 10+35 Minuti
  • Cottura: 35 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 6-8
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 3 Melanzane (grandi)
  • 80 g Semi di zucca
  • 80 g Nocciole
  • 100 g Formaggio gratttugiato
  • 100 g Olio extravergine d'oliva
  • 15 foglie di basilico
  • 1-2 spicchi d'aglio
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

    1. Disponete le melanzane intere su una teglia ricoperta di carta da forno e cuocetele in forno preriscaldato a 200°C per 35 minuti.
    2. Tagliatele a metà e prelevate la polpa con un cucchiaio.
    3. Nel mixer frullate per prime le nocciole con il formaggio e l’aglio, poi unite i semi di zucca.
    4. Poi aggiungete la polpa delle melanzane arrosto, il basilico, il sale e il pepe.
    5. Iniziate a frullare ad impulsi unendo l’olio extravergine d’oliva a filo.
    6. Il pesto di melanzane si conserva in frigorifero con olio in superficie e ben chiuso per una settimana. Altrimenti va congelato in porzioni.

Note

Pesto e varianti | Raccolta di ricette con il pesto

Pesto e le sue varianti 

Raccolta di ricette

 

 

Se ti piace la mia raccolta di ricette

puoi ricevere direttamente la mia newsletter

(trovi il form in home page)

Oppure

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi vistare il nostro sito clicca su

cadalera.it

oppure seguici su 

Facebook

Twitter

Istagram

Torna alla home

 

Pubblicato da mara

a tutto c'è un perchè..il mio è vino e cucina.e a ciascuno il suo....

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.