Penne al Gorgonzola Piccante DOP, anacardi e albicocche secche

Un piccolo contributo ad una grande impresa, con alle spalle un grande storia, grazie ad una grande famiglia, Guffanti Fiori.

Carissimi amici di mamma e papà e della mia dolce “nonna” Silvana, mancata poco tempo fa, mi hanno deliziata fin dall’infanzia con i loro prodotti prelibati, che io, come tantissimi altri, del resto, considero di nicchia, raffinati, o come diceva la mia amata “nonna” “da mangià par Natal”. Pesone speciali, umili, semplici, ma con un gran talento e passione nell’affinare formaggi.
Adoro il profumo che sprigionano le loro cantine. Adoro quel sapore così deciso dei formaggi di capra, delle tome, di tutti i formaggi che giacciono indisturbati e soprattutto del mio preferito..il Gorgonzola..

 

luigi guffanti formaggi 1876

 guffanti, formaggi, gorgonzola

Via Milano, 140
28041 Arona (NO)
tel +39 0322 24 20 38
tel +39 0322 47 222
fax +39 0322 24 13 56

http://www.guffantiformaggi.com/
info@guffantiformaggi.com

 

“Che cosa c’è di più biologico di un formaggio prodotto a 2.000 metri di altezza da animali che si sono alimentati solo all’aperto e con erba fresca?”. Così Giovanni Guffanti Fiori (nella foto), ormai la quinta generazione della famiglia, riassume il pensiero guida dell’azienda che il suo patriarca Luigi fondò nel 1876, quando percorreva a cavallo o a dorso di mulo i sentieri dell’Ossola per raccogliere le tome che venivano affinate nelle grotte prima di raggiungere i mercati delle grandi città. Sono rimasti in pochi a lavorare il latte e il foraggio nelle alte valli alpine, ma i Guffanti continuano, oggi con l’elicottero, il recupero dei prodotti pregiati dell’alpeggio destinati alle storiche grotte della sede di Arona. Qui, governati da mani sapienti, riposeranno, stagioneranno e si affineranno sulle scaffalature di legno come un tempo e circondati da un’umidità mantenuta ideale dall’ubicazione nel sottosuolo. Qui arriveranno all’eccellenza i Bettelmatt dell’alta val Formazza, i Gorgonzola piccanti, i formaggi di fossa di Sogliano, i Caciocavalli Podoloici, i pecorini e i caprini selezionati dall’antica esperienza. L’azienda Guffanti è diventata un vero fiore all’occhiello della gastronomia italiana e ha ormai da tempo conquistato i mercati più esigenti, proseguendo il percorso iniziato ai primi del ‘900, quando il Gorgonzola del signor Luigi già presenziava sulle tavole più importanti e nei migliori ristoranti d’America. (tratto da Italiastraordinaria)

Penne al gorgonzola piccante DOP Guffanti, anacardi ed albicocche secche con glassa all’aceto balsamico.

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di penne di Gragnano
  • 40 g di Gorgonzola Piccante DOP Guffanti
  • 20 g di panna fresca
  • 40 g di anacardi tostati
  • 40 g di albicocche disidratate
  • 5 g di burro
  • Q.b. di Glassa all’aceto Balsamico di Modena DOP

 

Procedimento:

In un mixer frullare grossolanamente gli anacardi con le albicocche essiccate. Cuocere la pasta in acqua bollente e salata per 9 minuti, lasciandola al dente. In un pentolino sciogliere il gorgonzola piccante DOP Guffanti con poca panna ed un ricciolo di burro ed unire metà del composto di anacardi ed albicocche.Unire la pasta alla crema di gorgonzola piccante DOP, definire la forma , impiattando con l’aiuto di un coppapasta. Decorare con la restante granella di anacardi, albicocche e glassa all’Aceto Balsamico.Buon appetito.

 

 

Precedente Cioccolatini fatti in casa, ricetta semplice Successivo Risotto allo Champagne rosè

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.