Crea sito

Paté di vitello e prosciutto

Ce l’ho fatta a preparare il paté di vitello. La lavorazione è lunga e richiede due giorni, ma vi assicuro che ne vale la pena. E’ un’ottima idea per S.Valentno, per creare tartine, finger food e aperitivi tra amici.

Paté di vitello

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di carne di vitello (tipo noce, fesa)
  • 150 g di prosciutto cotto
  • 15 g di sale
  • 250 ml di Brandy
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 2 uova
  • 80 g di burro
  • 1 carota
  • 1 cipolla piccola
  • 1 costa di sedano
  • timo
  • alloro
  • chiodi di garofano
  • cannella
  • gelatina ( facoltativa)

Procedimento:

La ricetta si realizza in due tempi diversi: il primo giorno si fa marinare la carne con il bicchiere di vino e le spezie (chiodi di garofano, cannella, pepe e alloro) e si lascia riposare in frigorifero.

Il giorno successivo si scola la carne dalla marinatura, si taglia a pezzetti e si fa rosolare con una noce di burro e un soffritto di carota, cipolla e sedano tritati finemente. Si aggiunge il liquido della marinatura e si prosegue la cottura con il coperchio e con fiamma moderata per almeno 30 minuti. Una volta fatta intiepidire la carne si trita molto finemente, aggiungendo il prosciutto cotto (io frullo nel mixer). Trasferire il tutto in una ciotola, si aggiungono il Brandy, il sale e il burro ammorbidito. Si mescola delicatamente (o si frulla di nuovo) con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, poi si sistema il paté nello stampo con la gelatina (o anche senza) e lo si lascia raffreddare per almeno 2 ore.

Pubblicato da mara

a tutto c'è un perchè..il mio è vino e cucina.e a ciascuno il suo....

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.