Crea sito

Pane arcobaleno, ricetta di Sara Papa

Pane arcobaleno ok

Mi sono letteralmente innamorata di questo pane appena l’ho visto preparare in tv dalla mitica Sara Papa e ovviamente l’ho voluto provare immediatamente ma rivisitandolo a modo mio. Quindi pane arcobaleno di 4 colori. Il mio arcobaleno. Ho omesso il nero perché il nero di seppia non mi garba molto. Che figurone con gli amici..E che bontà! I gusti non si coprono uno con l’alto, ma restano ben definiti. E poi si può anche congelare appena cotto, così da non fare perdere la fragranza al pane.

Ingredienti:

Per l’impasto bianco:

  • 200 g di farina 0
  •  75 ml di acqua
  • 6 g di lievito di birra
  •  un cucchiaino di sale
  • mezzo cucchiaino di miele
  • un filo d’olio

Per l’impasto verde:

Stessi ingredienti del bianco ma sostituire i 75 ml di acqua con  la stessa quantità  di spinaci, quindi frullare 200 g di spinaci lessati o cotti al vapore con 75 ml d’acqua e utilizzando solo 75 g appunto del frullato ottenuto.

Per l’impasto rosso:

Stessi ingredienti del bianco ma sostituire i 75 ml di acqua con i seguenti:

  • 50 ml di concentrato di pomodoro
  •  25 ml di acqua
  • 30 g di paprika dolce

Per l’impasto nero:

Anche se io non lo usato, posto ugualmente la ricetta.
Stessi ingredienti del bianco ma aggiungere ai 75 ml di acqua 4 g di nero di seppia.

Per l’impasto giallo:

Stessi ingredienti del bianco ma aggiungere ai 75 ml 30 g di curcuma o curry in polvere e 1 bustina di zafferano (opzionale)

Procedimento:

Pane, arcobaleno, impasto
Ecco i 4 impasti tagliati, impilati e arrotolati su se stessi
Pane, arcobaleno, arrotolato
Ecco il pane arcobaleno prima della cottura.

Bisogna preparare inanzitutto gli impasti separatamente mescolando prima la farina, aggiungendo poi l’acqua e gli altri ingredienti.
Forma 4 pani separati e lasciali a lievitare per circa 2-3 ore coperti con un panno umido o coperti da pellicola in un luogo asciutto, tiepido e lontano da correnti d’aria.
Trascorso il tempo, si prendono uno alla volta, si dispongono sulla spianatoia, si sgonfiano leggermente e si stendono donandogli una forma rettangolare e si impilano uno sull’altro spennellando dell’acqua tra uno strato e l’altro. A questo punto con un tagliapasta si creano delle strisce lunghe che a loro volta andranno arrotolate su se stesse.
Giunti a questo punto, le baguette vanno avvolte in carta da forno e depositate su una teglia. In questo modo i colori si conserveranno meglio in cottura.
Le baguette o pane arcobaleno vanno cotte per 20 minuti a 230° e poi abbassando a 200° per altri 10 minuti.

Pubblicato da mara

a tutto c'è un perchè..il mio è vino e cucina.e a ciascuno il suo....

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.