Marmellata eco integrale di bucce di pere

Marmellata eco di pere

Lo sapete che è un vero spreco gettare bucce e torsoli della frutta? Pensate a ogni volta che preparate una buona torta di mele: quante bucce e quanti torsoli gettate nel bidone dell’umido? Sono parti meno nobili, lo so, ma altrettanto buone, se non di più della polpa e contengono tante fibre utili all’organismo. Ecco che oggi vi faccio vedere come preparare una golosa marmellata eco integrale di bucce di pere, in cui utilizziamo lo zucchero muscovado, uno zucchero scuro non raffinato, dal forte e deciso gusto di melassa, quasi di liquirizia, miele e caramello.

Lo zucchero muscovado: saperne di più

Lo zucchero muscovado proviene dalle Mauritius, nazione isola nell’Oceano Indiano sud-occidentale, a circa 900 km a est del Madagascar. La stagione invernale, da maggio a novembre, presenta un clima caldo e secco; mentre l’estate è calda e umida. Queste condizioni climatiche favoriscono la coltivazione della canna da zucchero che si estende per circa il 60 % della superficie coltivabile dell’isola. Lo zucchero muscovado è un tipo di zucchero scuro (di canna) non raffinato, con un forte sapore di melassa. Conosciuto anche come “zucchero delle Barbados” o “zucchero umido”, lo zucchero muscovado è molto scuro e leggermente più granuloso e appiccicoso rispetto alla maggioranza degli zuccheri di canna. Il muscovado eredita il suo sapore e il suo colore dal prodotto da cui deriva, il succo di canna da zucchero. Offre buona resistenza alle alte temperature e ha una durata di conservazione ragionevolmente lunga. È usato comunemente in varie ricette e per fare il rum. Lo zucchero muscovado può essere usato in varie ricette dove normalmente è previsto zucchero di canna, riducendo lievemente il contenuto in liquidi previsto dalla ricetta. Questo zucchero non raffinato si abbina bene con il caffè e altre bevande, ed è stato uno dei prodotti maggiormente esportati dalle Filippine. Anche Mauritius e India producono ed esportano questo zucchero.

Ingredienti:

  • le bucce di 5 pere biologiche
  • 4 bicchieri d’acqua
  • 1 bicchiere di zucchero di canna muscovado
  • succo di 1 limone
  • pectina

Procedimento:

Preparare questa marmallata è davvero molto semplice.
Lavate molto bene le pere, sbucciatele e conservatene la polpa per altre preparazioni, magari una bella torta o una mousse ( che presto pubblicherò).
In un pentolino scaldate 2 bicchieri d’acqua, aggiungete metà dello zucchero, unite anche le bucce di pera e lasciate cuocere fino a quando i liquidi presenti non si saranno quasi del tutto assorbiti. Lasciate sul fuoco, aggiungete ancora 2 bicchieri d’acqua e il restante zucchero e fate cuocere finché la consistenza della marmellata non vi sembrerà piuttosto densa. Se volte una densità maggiore, potete aggiungere a inizio cottura un cucchiaino di pectina,  che presto vi insegnerò a preparare direttamente a casa.

 

Precedente Carpaccio di gambi di broccoli con gamberi marinati al Balsamico Successivo Muffin vegan con marmellata di bucce di pere e Muscovado

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.