Crea sito

Halloween: storie e leggende intorno a una zucca

Halloween

La zucca e’ il simbolo di Halloween, ma ben pochi sanno da dove derivi questa tradizione. Il  31 ottobre si festeggia  la notte di Halloween,  festa tradizionale americana che ha invaso anche l’Europa e si festeggia ormai dappertutto. Quali sono le origini di questa tradizione? Secondo la leggenda, gli spiriti di chi è morto durante l’anno tornano indietro proprio in questa notte,  in cerca di un corpo da possedere per l’anno successivo. Ma le storie sono tante, come quella dell’origine della zucca che s’intaglia e si illumina e le ricette che si preparano e si abbinano a questa notte di” terrore”.

Halloween: intagliare la zucca

zucche halloween

Intagliare le zucche con volti minacciosi e porvi una candela accesa all’interno è il tradizionale rito di Halloween. Queste zucche si chiamano “Jack-O’-Lantern” perché traggono origine dall’omonima leggenda irlandese. Essa racconta che il fabbro “Stingy Jack“, ubriacone e taccagno, vendette l’anima al Diavolo per pagare i suoi debiti. Incontrato il Demonio la notte di Halloween, Jack gli offrì da bere. Questi accettò, per poi poter riscuotere il dovuto. Jack però sfido il Diavolo, dicendo che dubitava che potesse trasformarsi in qualsiasi cosa volesse. Il Diavolo si trasformò in una moneta che avrebbe pagato la bevuta di Jack. Il fabbro però fu lesto a mettere la moneta in tasca, assieme ad una croce d’argento che possedeva, impedendo così al Diavolo di ritrasformarsi. Jack si accordò con il Diavolo perché lo lasciasse in pace per un anno, con il proposito di cambiare vita. Quando l’anno successivo nella notte di Halloween il Diavolo si presentò, Jack riuscì ancora a bleffarlo, riuscendo a fare con lui un patto che prevedeva che non l’avrebbe preso per dieci anni. L’anno seguente Jack morì. Rifiutato dal paradiso, si presentò all’inferno, ma anche qui il Diavolo, in base al loro patto lo rifiutò. Quando Jack si allontanò dalla porta dell’inferno, il Diavolo gli scagliò un tizzone ardente, che Jack pose dentro una rapa che stava mangiando, per farsi luce nel suo eterno vagare.

Perché zucca di Halloween?

Quando gli Irlandesi, in seguito alla carestia del 1845, abbandonarono il loro Paese e si diressero in America, portarono con sé questa leggenda e, poiché le rape non sono in America così diffuse come in Irlanda, le sostituirono con le più comuni zucche. Ecco perché zucca di Halloween.
Da allora, la zucca intagliata con il lumino all’interno, è il simbolo più famoso diHalloween , come lo sono i dolci, o altri piatti preparati con la polpa scartata. Qualche esempio sono i dolci come la torta di zucca e noci, le “orribili” dita di strega, i biscotti a forma di pipistrello, o i bellissimi cupcake di Halloween. Anche preparare una cena a base di zucca è semplice, le ricette sono molte, come ad esempio la zuppa delle streghe , ilrisotto alla zucca, gli spiedini di Halloween e tante ricette per bambini e non solo.

Le origini della zucca di Halloween

La zucca di Halloween quindi ha origine anglosassone. Si fa risalire alla tradizione della chiesa cattolica e la parola Halloween deriva probabilmente da una contrazione della frase “All Hallows Eve” ovvero la notte di Ognissanti festeggiata il 31 ottobre, data che nel quinto secolo Avanti Cristo nell’Irlanda celtica coincideva con la fine dell’estate: in questa ricorrenza, chiamata Samhain (pronunciata soueen),nota come “La Festa dei Morti“,  i colori tipici erano l’arancio per ricordare la mietitura e la maturazione della zucca e quindi la fine dell’estate ed il nero a simboleggiare l’imminente buio dell’inverno.

Articolo scritto da me e pubblicato su “Ginger and Tomato” per la testata “Isay Blog”. Tutti i diritti sono riservati.

Photo Credits:
flickr.com/photos/pyth0ns/6296294246, flickr.com/photos/binkley27/1808142426.

Pubblicato da mara

a tutto c'è un perchè..il mio è vino e cucina.e a ciascuno il suo....

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.