Frutta anti cellulite: guida pratica

Frutta anticellulite

La frutta contiene zuccheri semplici, soprattutto la frutta zuccherina, senza tralasciare le grandi quantità di antiossidanti e fibre solubili che ne rallentano l’assorbimento a livello intestinale. Ecco allora che vi propongo la frutta anti cellulite in una guida pratica.

Pesca: perché fa perdere peso

La polpa di questo gradevole frutto estivo ha un elevato contenuto di acqua (90%) e di potassio (260 mg/100 g) dall’azione diuretica e anti cellulite. Sono inoltre presenti ottime quantità di pectina, una fibra solubile che oltre ad avere un’azione regolalarizzatrice dell’intestino, consente di assimilare meno grassi e meno zuccheri, quindi meno calorie.

Dessert alla pesca e cioccolato fondente

Per 2 persone:
Sbuccia 2 pesche gialle ed elimina il nocciolo. Taglia la polpa a dadini e suddividila in 2 ciotoline. Fai sciogliere a bagnomaria (o al microonde) 25 g di cioccolato fondente di buona qualità e suddividilo nelle 2 ciotoline con le pesche. Servi subito.

 

Ciliegie: perché fanno perdere peso

CiliegieL’acqua (circa l’86%) e il potassio presenti nelle ciliegie ne fanno un ottimo diuretico naturale, mentre i loro antiossidanti, oltre a contrastare l’invecchiamento, mantengono attivo il metabolismo. La loro assunzione quotidiana (20 frutti/giorno) è quindi utile per contrastare ritenzione idrica, cellulite e sovrappeso.

Crema rossa alla vaniglia

Per 2 persone
Togli il nocciolo a 40 ciliegie e frulla la polpa con 150 g di yogurt alla vaniglia. Spolverizza con cacao in polvere e servi in tavola. Ideale come colazione o dessert veloce.

 

Lamponi: perché fanno perdere peso

lamponiI lamponi freschi sono l’ausilio nel dimagrimento e nella riduzione della ritenzione idrica e della cellulite grazie all’insieme di nutrienti quali vitamine, minerali, enzimi, fibre e antiossidanti in genere. Quando sono di stagione, il consiglio è quello di mangiarne almeno 100 g al giorno.

Aperitivo al succo di lampone

Per 2 persone
Passa all centrifuga 200 g di lamponi freschi e unisci al succo un cucchiaio di succo di limone e qualche foglia di menta. Va bevuto subito. Stuzzicante accompagnato da crudité.

 

Albicocche: perché fanno perdere peso

albicoccheGrazie al contenuto di betacarotene e vitamina C, l’albicocca è un frutto antiossidante in grado di contrastare l’eccesso di radicali liberi ( che favorisce l’invecchiamento e il rallentamento del metabolismo). Quindi anche se non contiene sostanze snellenti, è comunque utile al percorso dimagrante e anti ritenzione.

Spuntino anti adipe

Per 1 persona
Taglia a pezzetti 3 albicocche mature e spolverizzale con 1 presa abbondante di cannella, una di coriandolo e una di peperoncino. Unisci una bustina di stevia e mescola bene. Servi con 3 noci.

 

Melone: perché fa perdere peso

Oltre alla vitamina C, potassio, carotenoidi, il melone contiene anche adenosina, una sostanza che rende il sangue più fluido, migliorando l’ossigenazione dei tessuti. L’adenosina agisce con il potassio e la vitamina C per migliorare anche la diuresi, favorire l’eliminazione delle tossine e contrastare la formazione della cellulite.

Antipasto anti ritenzione

Per 2 persone
Taglia a tocchetti 200 g di polpa di melone e dividila in 2 ciotole. Condisci ogni porzione con pepe nero e 100 g di yogurt al naturale magro, Decora con qualche foglia di menta e servi.

 

Mirtilli: perché fanno dimagrire

Grazie al loro contenuto di antiossidanti (in particolare antociani) e di vitamina C, rafforzano i microvasi, favoriscono la circolazione sanguigna e linfatica e l’ossigenazione dell’organismo. Una migliore circolazione porta a una più rapida ed efficace eliminazione di scorie, tossine e ristagni di liquidi attraverso le vie linfatiche e urinarie.

Insalata drenante e salva capillari

Per 2 persone
In una terrina metti un ciuffo di rucola, 12 pomodorini a spicchi, 100 g di mirtilli maturi, 2 falde di peperone giallo e 2 verdi a dadini, 1 cucchiaio di olio evo, succo di limone e peperoncino in polvere se piace. Mescola e servi.

 

Fonti: Riza.it

Photo Credits: flickr.com/photos/cjnzja/3611210349/, /lrosa/478418409/9154668@N02/, 1383083576/wallace39/4540119361/,

Precedente Tiramisu quasi light al bicchiere Successivo Tortina leggera di albicocca e cioccolato bianco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.