Formaggio di anacardi

formaggio di anacardi 600

Possiamo iniziare dicendo che ormai qualsiasi rivista e qualsiasi programma di cucina parlano e si occupano di cucina vegan. L’argomento è sempre più sentito e lo stile di vita vegano sempre più preso in considerazione. Il mio è un modo carino per sentirmi vicina a chi non tollera alimenti di origine animale, pur non essendo io vegana. Ecco perché voglio proporvi il formaggio di anacardi. Pochi ne avranno sentito parlare, tanti torceranno il naso per la definizione “formaggio”, ma ripeto, è un omaggio a chi il formaggio non lo mangia, un modo per avvicinare 2 mondi che a volte, purtroppo si odiano.
Per la ricetta servono 2 giorni.

Vedi anche:


Sostituti vegan

Ci sono degli ingredienti di alcuni piatti di cui “ci pare impossibile” fare a meno, eppure, basta solo imparare a usare dei sostituti adeguati, vediamo quali!

Al posto del burro: a seconda del caso e della ricetta si può usare l’olio, la margarina vegetale, il burro di soia, il brodo vegetale.

Al posto del gelato: spesso i gelati alla frutta non contengono latte, mentre tra quelli alle creme e’ ormai diventato abbastanza facile trovare anche qualche gusto fatto col latte di soia o di riso. Nei supermercati e’ oggi facile trovare il gelato di riso, che e’ decisamente buono, oltre che piu’ salutare rispetto a quello di latte di mucca!

Al posto del latte: come già detto, il latte e’ un ottimo alimento. Puoi optare per le bevande vegetali a base di soia, di riso, di avena, o altri cereali, di mandorle. Puoi berle al naturale o usarle per fare yogurt, budini e cioccolata calda.

Al posto dell’hamburger: nei negozi di alimentazione naturale trovi facilmente quelli a base di soia o seitan, gia’ pronti, molto buoni, e non troppo costosi.

Al posto del formaggio: esiste oggi un’ampia varietà di formaggi vegan: va molto bene il lievito alimentare in scaglie al posto del parmigiano sulla pasta, risotto, zuppe e minestre. E’ ottimo il tofu sbriciolato al posto della ricotta nelle torte salate oppure la ricotta fatta in casa a partire dal latte di soia non dolcificato e il formaggio di anacardi.

Al posto delle uova: voglia di frittata? al posto delle uova si può usare la farina di ceci mescolata all’acqua (a formare una pastella non troppo densa). Ne risulta una frittata molto gustosa, piu’ buona e piu’ salutare. Si possono aggiungere altri ingredienti a piacere.
Nei dolci, per sostituire l’uovo, si puo’ usare uno di questi trucchi: aumentare leggermente la dose di latte vegetale, oppure sostituirlo con 2 cucchiai di fecola di patate, oppure 50 g di farina di mais (per dare ai dolci il classico colore giallo; occorre pero’ diminuire un po’ la dose della farina di grano), oppure 2 cucchiai di maizena, oppure 1 banana schiacciata.

Al posto della gelatina (o della colla di pesce): si puo’ usare l’alga agar-agar.

Ingredienti per 6 persone:

  • 2 tazze di anacardi crudi
  • 2 cucchiai di lievito
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 2 cucchiai di latte di mandorla
  • 1 cucchiaio di pasta di sesamo (reperibile nei negozi bio)
  • 1/2 cucchiaio di cipolla in polvere (facoltativa)
  • 1 cucchiaino di sale

Procedimento:

  1. Coprite gli anacardi di acqua tiepida e lasciate in ammollo tutta la notte.
  2. Mettete tutti gli ingredienti in un frullatore e lavorate il tutto, fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea.
  3. Trasferite la pasta in un contenitore per alimenti con coperchio e premete bene donandogli una forma livellata.
  4. Lasciate riposare in frigorifero per almeno 2 ore prima di servire.

Ideale come secondo, condimento per crepes, in insalata.

Vai a cercare tante altre ricette vegan!  Basta cliccare!

Ricetta tratta da ” La mia cucina vegetariana”

Fonti: vegfacile.info

 

 

 

Precedente Focaccia sottile con mela verde e feta Successivo Strudel di pere, marmellata di bucce e noci, ricetta vegan

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.