Desaponare la quinoa | Ricetta farina di quinoa fatta in casa

 

Desaponare la quinoa per fare la farina | Ricetta farina di quinoa fatta in casa

Ultimamente in commercio è diventato sempre più facile trovare ed acquistare farine cosiddette “speciali”, ottenute da cereali e pseudo cereali naturalmente privi di glutine. Sempre più spesso, per benessere fisico o per esigenze particolari dovute ad intolleranze alimentari si ricorre all’utilizzo di queste farine. I prezzi putroppo sono ancora molto spesso un po’ proibitivi, e i loro processi di lavorazione le rendono spesso amare e di poco gusto.
Oggi vi voglio parlare della quinoa. Anzi, vi voglio raccontare come Silvia Zeno e tante mamme come lei, attraverso la pagina facebook “I segreti di Silvia“, prepararano la farina di quinoa fatta in casa, attraverso un procedimento più facile a farsi che a dirsi: la desaponificazione della quinoa.

Desaponare la quinoa per fare la farina | Ricetta farina di quinoa fatta in casa
Farina di quinoa desaponata | Foto di Silvia Zeno

Silvia e le altre mamme seguono la dieta dei gruppi sanguigni, basata sui consigli preziosissimi del Dott. Mozzi. La loro alimentazione è naturalmente priva di glutine e latticini in primis, poi in base al gruppo sanguingno di ognuno, vi sono alimenti benefici e da evitare, così come gli abbinamenti.

 

La copertina del libro di Silvia Zeno, in vendita su Amazon e in tutte le librerie.

Silvia ha anche scritto un bellissimo ma soprattutto preziosissimo libro, di cui vi consiglio la lettura. E’,direi, “illuminante”. Apre la mente e porta a capire quanto sia importante il modo in cui ci alimentiamo e soprattutto come alimentiamo i nostri figli. Ci fa capire come abbinare i cibi nel giusto modo e come portare a tavola piatti gustosissimi pur privi di glutine e latte. Come sia rigenerante e rilassante cucinare sano per tutta la famiglia. Lo adoro. Mi ha cambiato la vita.

“Il racconto di una mamma che segue la dieta dei gruppi sanguigni. Un libro rivolto non solo alle mamme ma a chiunque abbia vicino dei bambini e prepari loro da mangiare. A chi ha a che fare con la celiachia o l’intolleranza al latte. A chi ha poco tempo per preparare ma non vuole comunque mettere in tavola “quel che capita”. A chi già conosce l’emodieta o ne ha solo sentito parlare. A chi vuole stare bene mangiando, grandi e piccini.”
Silvia Zeno

 

Desaponare la farina di quinoa | Farina di quinoa fatta in casa

 

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
Lavaggio dei chicchi di quinoa | Foto di Silvia Zeno
  1. Il primo passaggio è quello del lavaggio dei chicchi di quinoa sotto acqua corrente per qualche minuto. Il trucco di Silvia, che consiglio vivamente, è quello di utilizzare calze di nylon per il contenimento dei chicchi (che altrimenti, così piccoli, si potrebbero disperdere)
  2. I chicchi di quinoa vengono poi trasferiti su diverse teglie da forno ben distribuiti in un unico strato (scrivo diverse, perché quando si desapona la farina di quinoa, lo si fa per grosse quantità di chicchi).
  3. A questo punto la quinoa viene fatta asciugare per un’ora in forno statico preriscaldato a 90°C, avendo l’accortezza di rigirare spesso i chicchi con una spatola.
  4. La quinoa viene poi lasciata raffreddare completamente per una notte intera.
  5. Il giorno seguente basta poi macinarla a piccole dosi con il Bimby a vel.10 per almeno 2 minuti. In alternativa potete anche utilizzare una macina caffé o un frullatore molto potente.
  6. Ed ecco ottenuta la farina di quinoa fatta in casa, senza il retrogusto amaro che contraddistingue le farine industriali.
Nessun testo alternativo automatico disponibile.
Macinatura dei chicchi di quinoa | Foto di Silvia Zeno

 

Se volete leggere un estratto del libro di Silvia e siete interessati all’acquisto, basta CLICCARE QUI.

E se volete curiosare nella sua pagina facebook cliccate qui sotto!

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

 

Se ti piace la mia raccolta di ricette

puoi ricevere direttamente la mia newsletter

(trovi il form in home page)

Oppure

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi vistare il nostro sito clicca su

cadalera.it

oppure seguici su 

Facebook

Twitter

Istagram

Torna alla home

 

Precedente Crostata alle fragole| Ricetta crostata alle fragole Successivo Biscotti con scarto di centrifuga antiossidante

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.