Crostatina eco con bucce di pera, cereali e crema alla vaniglia

Crostatina-eco-con-bucce-di-pera-cereali-e-crema-alla-vaniglia

La cucina eco sostenibile è una nuova tendenza, che intende ricorrere al recupero delle parti degli alimenti che di solito, reputati inadatti, vengono buttati tra i rifiuti, per mettere a punto piatti originali. Io oggi ho pensato ad una crostatina eco con bucce di pera, cereali e crema alla vaniglia. Portare avanti la lotta agli sprechi significa anche attuare comportamenti ecocompatibili nella vita quotidiana. Prima di tutto dobbiamo imparare a capire quanto consumeremo nei giorni successivi alla spesa in modo da non dover buttare via quanto acquistato. Ma non solo, bisogna poi abituarsi a utilizzare ogni parte degli ingredienti cercando di limitare al minimo i rifiuti prodotti; gli scarti possono venire anche congelati per essere utilizzati in seguito per preparare altri piatti.

Crostatina eco con bucce di pera cereali e crema alla vaniglia 3

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di farina integrale ai 5 cerali
  • 100 g di farina bianca
  • 150 g di bucce di pera, scarti e torsoli
  • 150 g di polpa di pere
  • 180 g di crema alla vaniglia già pronta ( o budino alla vaniglia)
  • 160 g di zucchero di canna
  • 150 g di burro o margarina
  • 2 uova
  • sale

Procedimento:

Amalgamate il burro freddo con 100 g di zucchero. Setacciate insieme le due farine facendole cadere sulla spianatoia e disponetele a fontana. Sgusciate al centro le uova, aggiungete una presa di sale. Lavorate il tutto velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formate un panetto, avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti.
Tagliate e sbucciare le pere. Lasciatene qualche fetta per la decorazione e il ripieno (circa 1/2 pera). Il resto compreso di bucce, torsoli e scarti, unitelo allo zucchero e cuocete a fuoco dolce per circa 20 minuti, per poi passarlo successivamente al mixer fino ad ottenere una purea.
Stendete la pasta ad uno spessore di circa 4 mm e ricavatene 8 dischi con un diametro di 12 cm circa  ( le misure sono facoltative, potete utilizzare anche un bicchiere o una tazza), che disporrete negli stampi imburrati o rivestititi di carta da forno.
Dopo aver bucherellato la base e i bordi della pasta frolla, passate alla farcitura, cospargendo la base con un leggero strato di crema alla vaniglia, 2 fettine di pera, la purea e ancora poca crema a terminare (per velocizzare il procedimento, potete anche unire la crema alla vaniglia alla purea). Coprire con un altro disco di pasta frolla, sigillando bene i bordi.
Cuocete la crostatina eco con bucce di pera, cereali e crema alla vaniglia in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.
Una volta sfornate, cospargetele con zucchero a velo e decoratele con un paio di fettine di pera.
Per una migliore conservazione, vi consiglio di spennellare le fettine di pera con un velo di gelatina alimentare, altrimenti rischierebbero di diventare subito nere. Senza le pere in superficie, inoltre, si possono tranquillamente congelare.

Andate a leggere altre ricette eco sostenibili e a impatto zero.

Precedente Est! Est!! Est!!!, vino bianco Doc dal nome curioso Successivo Timballo di penne al salmone, con carote e Cognac

4 commenti su “Crostatina eco con bucce di pera, cereali e crema alla vaniglia

  1. Sposo al 1000% questa ricetta. Bravissima, mi strapiace….mi piace, mi piace, mi piace. Ecco…. penso di aver reso l’idea. Bravissima!

  2. Provala. Rimarrai estasiata dal gusto. Io ho raddoppiato le dosi e ne ho congelate un po’ di scorta, per i momenti di ” carenza d’affetto” come li chiamo io, quando ho un bisogno impellente di dolci!! Grazie ancora per il commento, mi fa sempre piacere, sapere che qualcun’altro apprezza la cucina eco sostenibile. Un bacio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.