Crostata salata di quinoa e verdure, ricetta gluten free e vegan

crostata quinoa e scarola

Chi l’ha detto che gluten free vuol dire senza gusto? Da quando ho scoperto di essere sensibile al glutine la mia vita è cambiata radicalmente. Vi insegnerò com’è semplice e soprattutto gustoso cucinare e mangiare senza glutine e senza grano.
Ecco una golosa crostata salata di quinoa e verdure, ricetta gluten free e vegan, semplicissima da preparare. Inoltre tra gli ingredienti non troverete nemmeno prodotti di origine animale e lattosio.

Naturalmente gluten free

Se gli alimenti dietetici senza glutine presenti in commercio, sono sicuramente necessari per arricchire la dieta di chi soffre di celiachia o sensibilità al glutine, è altrettanto importante ricordare che un’alimentazione gluten free, per essere davvero ecosostenibile, deve basarsi soprattutto dai cereali naturalmente privi di glutine: riso, quinoa, grano saraceno, amaranto, teff e mais. Questi cereali non vanno mai dimenticati.
Ben venga la vasta gamma di prodotti che ci offre il mercato, ma la scelta delle fonti di carboidrati alternativi non deve ricadere solo su quest’offerta. Perché? Rischio di picco glicemico dovuto agli ingredienti utilizzati per “aggradare” le ricette. Meglio evitare no? E poi parliamoci chiaro: e i prezzi non sono elevatissimi? Dai allora mani in pasta e autoproduciamo!

Domani vi spiegherò nel dettaglio perchè non mangiare prodotti senza glutine pre-confezionati.

Ingredienti per la pasta:

  • 250 g di farina di quinoa
  • 150 ml di acqua tiepida
  • 2 cucchiai di olio evo o olio di vinacciolo
  • erbe aromatiche a piacere
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero

Ingredienti per il ripieno:

  • 1 cespo di scarola ricchia
  • 100 g di piselli
  • 1 carota grande
  • 1/2 panetto di tofu
  • 1 cucchiaio di gomasio o 1 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di aglio liofilizzato (facoltativo)
  • 1/2 cipolla rossa di Tropea
  • 1/2 bicchiere di latte di riso
  • 2 cucchiai di olio evo o di vinacciolo
  • peperoncino (facoltativo)
  • erbe aromatiche a piacere
  • pepe

Preparazione:

  1. Preparate la pasta miscelando tutti gli ingredienti inuna terrina o con l’aiuto della planetaria fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.
  2. Lasciate riposare l’impasto coperto per 20-30 minuti.
  3. Nel frattempo preparate le verdure. In una padella rosolate la scarola riccia tagliata fine con aglio e cipolla. A metà cottura aggiungete i piselli e la carota precedentemente abollentata e tagliata a dadini. Cuocete per 10 minuti insaporendo con gomasio ed erbe aromatiche. Lasciate raffreddare.
  4. Stendete la pasta, ricordandovi di tenere da parte qualche striscia per la decorazione.
  5. Ricoprite una teglia (a fondo basso, 28 cm circa o quadrata) con carta da forno e stendete la pasta.
  6. In una ciotola ammorbidite il tofu con il latte di riso e poco olio.
  7. Unite le verdure e mescolate delicatamente. regolate di sale e a scelta di pepe.
  8. Versate il composto nella teglia, livellate e decorate con strisce di pasta avanzata, dando la classica forma della crostata.
  9. Spennellate le strisce con olio e decorate con sesamo.
  10. Infornate in forno già caldo a 180° C per 35-40 minuti circa

Voglia di dolce veg e gluten free? Ecco le mie due proposte:

Crostatine semplici al cioccolato e lamponi

Crostatine mignon, pronte in 10 minuti

Mara Toscani

Fonti e spunti:

Oggi cucino Free, Rcs editore, Le ricette del Dott. Mozzi 2

Precedente Mini muffin veg fragole e cioccolato Successivo Mangiate senza glutine, ma non mangiate prodotti "senza glutine"

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.