Crostata con bucce di pesca caramellate, cocco e pinoli

Pesche, io adoro le pesche! Dolcissime, bianche, gialle o pesche noci. Ma oggi delle pesche uso solo le bucce. Avete capito bene. Le bucce. Preparo una crostata con bucce di pesca caramellate con cocco e pinoli.
Tra poco ci sarà l’imbarazzo della scelta e le pesche si troveranno a prezzi modici.

Preparete le pesche sciroppate? Sono così semplici e poi si conservano per tutto l’inverno e le si possono gustare in qualsiasi momento dell’anno. Ma le bucce non buttatele! Che spreco sarebbe? E poi sono così dolci e ricche di fibra!

E se preparassimo delle golose gelatine con bucce di pesca e zenzero? CLICCATE QUI!

Con le bucce delle pesche che avanzano, preparo anche una golosissima crema fredda con timo e cioccolato fondente. Curiosi? Leggete la ricetta a fondo pagina!

crostata con bucce di pesca caramellate
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 più riposo minuti
  • Cottura:
    35-40 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • 500 g Farina
  • 150 g Zucchero di canna
  • 125 ml Acqua
  • 120 ml Olio di semi di girasole (Spremuto a freddo)
  • la buccia di mezzo limone
  • 1/2 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico Sale

Per la farcia

  • Bucce e scarti di 10-15 pesche
  • 8 cucchiai Zucchero di canna
  • 4 cucchiai Acqua
  • 3 cucchiai Cocco disidratato
  • 3 cucchiai Pinoli

Preparazione

  1. Crostata con bucce di pesca caramellate

    Procediamo con la preparazione della pasta frolla. In una ciotola capiente setacciate farina e lievito. Disponete a fontana e mettete al centro tutti gli altri ingredienti. Impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, Lasciate riposare in frigorifero per 20 minuti.
    Nel frattempo in una padella versate le bucce di pesca, aggiungete lo zucchero e i cucchiai d’acqua; mescolate e lasciate cuocere e fiamma viva per 10 minuti abbondanti, o perlomeno, fino a quando lo zucchero non si sarà caramellato e avrà raggiunto una colorazione ambrata o piuttosto scura. Spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.
    Stendete la frolla ricavandone un disco che adagerete su di una tortiera (o tante piccole formine da crostatina) ben imburrata e infarinata. Bucherellate il fondo con le rebbie di una forchetta e lasciate riposare ancora per 5 minuti in frigorifero.
    Aggiungete al composto di bucce di pesca caramellate ormai intiepidito il cocco disidratato e ipinoli, mescolate appena e versate il tutto nel guscio di frolla. Decorate a piacere con altri pinoli e magari delle piccole decorazioni con gli avanzi della pasta frolla.
    Infornate in forno già caldo a 180° per 35 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare la crostata completamente.

Note

Con le bucce delle pesche che avanzano, preparo anche una golosissima crema fredda con timo e cioccolato fondente. Curiosi? CLICCATE QUI PER LA RICETTA.

crema ghiacciata

 

 

 

Se ti piace la mia raccolta di ricette

puoi ricevere direttamente la mia newsletter

(trovi il form in home page)

Oppure

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi vistare il nostro sito clicca su

cadalera.it

oppure seguici su 

Facebook

Twitter

Istagram

Torna alla home

Precedente Hamburger vegetariani di fagioli e spinacini Successivo Crostatine light ai lamponi | Ricetta con zucchero di cocco

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.