Crostata al cioccolato light, con budino fondente, ricetta vegan

Crostata, cioccolato, light, budino, vegan

Le feste sono quasi giunte al termine, l’estate si avvicina sempre più. Le calorie sono da diminuire drasticamente se si vuole affrontare la fatidica “prova costume”. Io ancora non ho voglia di morire di fame, per cui ho creato una crostata al cioccolato light, ripiena di budino al cioccolato fondente senza zucchero il tutto in versione vegan. Calorie? Una fetta di questa crostata al cioccolato light apporta circa 189 Kcal. Non male vero? E poi chi l’ha detto che quando si è a dieta non si può mangiare il cioccolato? Ideale per chi non tollera il latte, per chi soffre di diabete e per chi è vegan.

 

Come combinare dieta e cioccolato

Sicuramente il cioccolato è uno degli alimenti primari che viene eliminato dalla nostra dieta in quanto è  molto calorico, anche se molto buono. Ma è possibile abbinare la nostra dieta dimagrante con il cioccolato? Come si può fare? Beh, seguendo qualche piccolo accorgimento potrete facilmente perdere peso e soddisfare il vostro palato con una delle delizie più amate da noi Italiani.
Per inserire tale alimento nella nostra dieta, dobbiamo capire che comunque esso fornisce un apporto calorico non indifferente, e quindi non se ne potranno mangiare tonnellate su tonnellate.
Poi dovrete cercare di mangiare il cioccolato fondente e non quello al latte che oltre ad essere più calorico è anche più ricco in grassi che difficilmente brucerete in poco tempo.
Dovete capire che se calcolate il numero di calorie che può fornirvi approssimativamente un piccolo pezzo di cioccolato, potete eliminare lo stesso quantitativo di carboidrati (per esempio) dalla vostra dieta, in modo da bilanciare il totale calorico. Tale sostituzione ovviamente non può essere fatta ogni giorno poiché il cioccolato ha una composizione diversa rispetto sia ai carboidrati e alla frutta. L’ideale sarebbe sostituire un poco di cioccolato nei vostri spuntini, in modo da sentirvi comunque appagati da quello che avete mangiato e aver ingerito poche calorie. Cercate di non sostituirla nei pasti più importanti (come cena e pranzo) poiché di solito in questi pasti vengono forniti i nutrienti più importanti per la nostra alimentazione.
Il vantaggio di mangiare ogni tanto del cioccolato quando si è a dieta, è quello che dà il buonumore e quindi aiuta in questo modo a sopportare lo stress che si accumula quando si deve sottostare ad un regime alimentare ipocalorico.
 
Crostata, cioccolato, light, budino, vegan

 

 Ingredienti per la pasta frolla vegan:

  • 500 g di farina oo
  • 40 gocce di dolcificante liquido o 200 g di dolcificante in polvere
  • 1 yogurt di soia
  • 250 g di margarina o olio evo
  • 1/2 bustina di lievito

La mia pasta frolla è rosa perché è stata addizionata di colorante alimentare rosso.

 

Procedimento:

Io ho usato la planetaria, inserendo prima le polveri e subito dopo i liquidi e la margarina. Ho amalgamato il tutto per 5-7 minuti e ho trasferito il tutto su un piano infarinato e ho lavorato ancora per 2 minuti. Ho formato una palla, l’ho avvolta nella pellicola e l’ho lasciata riposare avvolta da pellicola per 30 minuti.
Dopo il riposo potete stendere la pasta frolla senza uova e burro e creare la base per un’ottima crostata. La cottura è avvenuta a 180° per 15 minuti.

Crostata, cioccolato, light, budino, vegan

Ingredienti per il budino senza zucchero:

  • 500 ml di latte vegetale
  • 150 grammi di cioccolato fondente 
  • 2 cucchiai e mezzo abbondanti di farina
  • 20 gocce di dolcificante tic liquido
  • mezzo cucchiaio di cacao amaro
  • una bustina o 2 cucchiaini di agar agar
  • vaniglia (facoltativa)Mettete in una casseruola il latte e mescolando con una frusta, aggiungere lo zucchero di canna, la farina, il cacao amaro, il cioccolato tritato finemente e infine l’agar agar, sempre mescolando, accendere il fornello e cuocete il composto senza arrivare mai al bollore, per 10 minuti. Durante la cottura aggiungere l’aroma.
    Lasciare intiepidire a temperatura ambiente per 10 minuti.

Montaggio:

Stendere la pasta frolla vegan e foderare una tortiera. Bucherellare con una forchetta e versarci dentro il budino ancora tiepido. Livellare e decorare con la pasta frolla rimanente, facendo attenzione a non farla sprofondare nel budino.
Infornare in forno caldo a 180° per circa 40-45 minuti, lasciandola sistemate sul livello del forno medio basso, per fare in modo che cuocia bene sotto.
Una volta fuori dal forno, far raffreddare completamente e poi farla riposare in frigo 30 minuti prima di consumarla.

 Con questa ricetta partecipo al contest “Diversamente Buoni” del blog “No Sugar Please”

Precedente Tagliatelle allo zafferano e asparagi, Mozzarella di Bufala e cappesante croccanti Successivo Vino e cioccolato: abbinamento possibile

Un commento su “Crostata al cioccolato light, con budino fondente, ricetta vegan

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.