Bucce e ciuffi di carote: tante ricette per non sprecare

Carote ricette raccolta

Bucce e ciuffi di carote. Provate a sbucciate 6-8 carote per preparare per esempio delle semplici carote al burro. Ora prendete le bucce e pesatele. Quanto scarto commestibile avete tra le mani? Almeno 150-200 g. Ricordando che stiamo parlando di carote bio, non pensate che potremmo riutilizzarle, al posto di gettarle? E perché no anche i ciuffi?

Il succo delle carote per scoppiare di vitalità

Mentre le bucce e i ciuffi li utilizzate per preparare queste semplici e curiose ricette, il succo lo utilizzate sotto forma di centrifuga energetica unito a succo d’arancia, limone e finocchio. Ideale al mattino per iniziare la giorata con un pieno di energia.

Come conservare al meglio le carote

Spesso capita di “dimenticarsi” le carote in fondo ai cassetti del frigorifero. Risultato? Carote mollicce e appassite, praticamente da buttare. La soluzione a questo problema e per conservarle più a lungo è quella di eliminare le cime per evitare che le carote si secchino o diventino molli. Conservatele in un sacchetto apposito per verdure con micro forellini per fare passare l’aria o avvolte in carta da cucina. Resteranno fresche per 2-3 settimane. Altra soluzione è la conservazione nella sabbia in cantina.
Ricordate che comunque, nonostante il tanto tempo che trascorre dalla raccolta al consumo, le carote nonperdono il contenuto del carotene. Neanche la cottura lo riduce di molto.

 

 

 

Se ti piace la mia raccolta di ricette

puoi ricevere direttamente la mia newsletter

(trovi il form in home page)

Oppure

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi vistare il nostro sito clicca su

cadalera.it

oppure seguici su 

Facebook

Twitter

Istagram

Torna alla home

 

Bucce e ciuffi di carote: tante ricette per non sprecare

Precedente polpette di tofu e scarti di finocchi Successivo Zuccotto di Pandoro al tiramisù, ricetta del riciclo