Brioscine salate finger

brioscine finger

Queste brioscine salate finger sono il mio cavallo di battaglia.. Basta avere in frigorifero un rotolo di pasta sfoglia e tanta fantasia.
Con la crisi che c’è, l’arte del riciclo è sempre una grande alleata in cucina.
Io di solito le preparo con prosciutto, mozzarella, tartufo, pomodori secchi, formaggi misti, carciofini, salse varie, tutto quello che trovo in frigo da riciclare.

Aperitivo o antipastino da figurone assicurato

Io se le faccio di gusti diversi le passo nei semi di sesamo, in quelli di papavero, nella polvere di curry, nella polvere tandoori, ecc. così gli ospiti possono scegliere quella che più gradiscono, senza trovare sorprese a loro sgradevoli nel ripieno.

Procedimento:

Srotolare la pasta sfoglia e tagliarla prima in quattro, poi in otto, poi in sedici parti. Molto semplice. Farcire con quello che più piace, facendo attenzione a non mettere troppo formaggio, altrimenti fuoriesce e brucia. Richiudere partendo (miraccomando!) dall’esterno,(ovvero dalla parte più spessa), senza schiacchiare, la pasta si unirà sa sé.
Passare la parte superiore nelle polveri o nei semi differenziando i ripieni, disporre sulla placca da forno (riciclando la carta che si trova sotto la pasta sfoglia) e cuocere a 190° fino a doratura, quindi direi 10-15 minuti.
Sempre meglio non lasciarle cuocere troppo..Diventano dure.
Successo assicurato….Quando le preparo mi chiedono sempre in che pasticceria le ho comprate!!!

 

Precedente Risotto al limone, con gamberi, latte e porri Successivo Focaccia fusion di piselli, te verde e guacamole

3 commenti su “Brioscine salate finger

  1. Che belli!!! E si, sembrano acquistati..penso proprio che li farò per la prossima festa in compagnia di amici 😉 E anche il sapore sarà sicuramente ottimo!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.