Crea sito

TIRAMISÙ PESCHE SCIROPPATE E AMARETTI

Il tiramisù alle pesche sciroppate e amaretti è un’altra golosa alternativa al tiramisù classico o a quello al limone.
Io adoro le pesche sciroppate,anche perché sono legate ad un ricordo della mia adolescenza. Sono nata e cresciuta in piccolo paesino sulle sponde del lago di Monate.
“I Perzic de Muna” hanno dato il via alle pesche sciroppate conosciute in tutta Italia.
Mi ricordo che venivano arruolati ragazzi delle scuole medie e superiori per sbucciare i quintali di pesche…un’esperienza unica!
Ma torniamo alla nostro tiramisù golosissimo dove la bagna classica è sostituita con una bagna di latte e Amaretto di Saronno e la crema arricchita di pezzetti di pesche sciroppate.

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gmascarpone
  • 50 gzucchero
  • 2uova
  • 100 gsavoiardi
  • 3Mezze pesche sciroppate
  • 2 cucchiaiamaretto di Saronno
  • 125 mllatte
  • amaretti per decorare

Preparazione del tiramisù pesche e amaretti

Prepariamo la bagna in una ciotola con il latte e l’Amaretto di Saronno.
Per la crema:separiamo i tuorli dagli albumi e montiamo gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale.
Aggiungiamo lo zucchero ai tuorli e sbattiamo con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto chiaro e cremoso.Uniamo il mascarpone e mescoliamo. Inseriamo le pesche sciroppate tagliate a cubetti piccoli e amalgamiamo bene. In ultimo aggiungiamo gli albumi montati a neve e mescoliamo con una spatola delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto.
Componiamo il tiramisù. Partiamo creando una base di savoiardi imbevuti velocemente nella bagna,senza inzupparli e farli diventare molli,e continuiamo con la crema di pesche e mascarpone. Facciamo un secondo strato e decoriamo con gli amaretti sbriciolati.
  1. Far riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!