Pappardelle funghi e salsiccia con cime di rapa

Le pappardelle funghi e salsiccia con cime di rapa sono una versione del classico primo funghi e salsiccia. Chi lo ha assaggiato lo ha definito “un piatto elegante, dove ogni sapore viene esaltato”. Parole che non dimenticherò mai perchè rappresentano esattamente ciò che cercavo di trasmettere in questo piatto.

Se vuoi sapere come è nato questo piatto, leggi l’articolo Sfida di cucina_Fight eat club. 15.02.19
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6 porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gFunghi champignon
  • 1 spicchioAglio
  • 300 gCime di rapa (già mondate)
  • q.b.Misto per soffritto
  • 400 gSalsiccia
  • 200 mlVino bianco
  • 100 gPangrattato
  • q.b.Prezzemolo
  • 30 gPinoli
  • 30 gParmigiano reggiano
  • 250 gPappardelle all’uovo
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio di oliva

Preparazione

  1. Pappardelle funghi e salsiccia con cime di rapa. Pulisci i funghi tagliando la base che è più sporca di terra, poi passa il gambo con la carta per eliminare eventuali residui o sfrega con un coltello e spella il cappello. Taglia i funghi a fette non troppo sottili. In una padella fai rosolare uno spicchio d’aglio, aggiungi i funghi e lascia cuocere qualche minuto. Lessa le cime di rapa in abbondante acqua salata. Non buttare l’acqua, servirà per cuocere la pasta.

  2. Apri la salsiccia e sgrana la carne. Metti in una padella il misto per soffritto e poi aggiungi la salsiccia. Cuoci qualche minuto e poi unisci il vino. Continua la cottura fino a quando il vino sarà completamente evaporato.

  3. Unisci 2/3 delle cime nella padella con la salsiccia, ed infine i funghi. Spegni il fuoco e nel frattempo prepara la crema. Metti nel mixer ad immersione le restanti cime, il parmigiano, i pinoli e l’olio, e aziona fino ad ottenere una consistenza densa.

  4. A questo punto prepara il crumble al prezzemolo: versa in un piatto il pangrattato, il prezzemolo tritato e condisci con sale e olio. Mischia con le mani e crea un composto sbriciolato. Scalda una padella e fai leggermente rosolare.

  5. Porta l’acqua a bollore e cuoci le pappardelle. Scola la pasta ed unisci in padella con funghi e salsiccia amalgamando il tutto. Servi il piatto versando un fondo di crema alle cime, la pasta con il suo condimento e sporca con il crumble al prezzemolo. Le pappardelle funghi e salsiccia con cime di rapa sono pronte da gustare!

  6. Se questa ricetta ti è piaciuta e vuoi essere sempre aggiornato, seguimi anche sulla mia pagina di facebook cliccando acasadigery e lascia il tuo like!

    Ti aspetto…Gery

    Torna alla home per leggere tutte le altre ricette.

    Mi trovi anche su instagram , twitter  e pinterest

    Ti potrebbe interessare:

    Cavatelli con cime di rapa, salsiccia e crostini di pane saltati in padella. Costine e salsiccia con le verze

    La ricetta del coniglio alla cacciatora con il sugo di verdure..e ti dimentichi della selvaggina.

Note

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria

2 Risposte a “Pappardelle funghi e salsiccia con cime di rapa”

  1. Complimenti! Bellissima ricetta, sperimentato e promossa a pieni voti, Riuscitissima sia nella presentazione che nel gusto e profumo. Spiegazione semplice e chiarissima anche in tutte le ricette a base di salsicche (e costine) e verdure (che non ho ancora sperimentato) che ho letto e sperimenterò subito. Bellissimi e ricchissimi piatti unici soprattutto per l’inverno, grazie per la pubblicazione. Con queste spiegazioni, anche chi non ha mai cucinato impara subito e bene.

  2. Grazie mille! E’ un piacere leggere il tuo commento 🤗
    Sto cercando di impostare il blog pensando a cosa vorrei trovare io e come. In molte ricette ho inserito le foto passo passo e/o i video. Faccio tesoro dei miei “sbagli” o chiamiamoli “imprevisti” per dare suggerimenti per evitarli. Inoltre, sono molto utili i commenti di chi prova le mie ricette per capire se sono chiare o se devo migliorare qualcosa.
    A presto!
    Gery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.