Pan di Spagna senza lievito

Il Pan di Spagna è una ricetta che risale alla metà del Settecento quando l’ambasciatore della Repubblica di Genova alla corte spagnola Domenico Pallavicini ,si recò a Madrid portando con se il cuoco ligure Gian Battista Cabona .In occasione di un banchetto ,il cuoco preparò un dolce incredibilmente soffice e leggero che piacque tantissimo ai reali spagnoli. Per onorare la città del talentuoso cuoco ,questi battezzarono il dolce pate génoise ,pasta genovese .Con il tempo la famosa preparazione a base di uova ,zucchero ,fecola e farina si diffuse ,nella versione semplificata con il nome di Pan di Spagna . La differenza principale tra la pasta genovese e il pan di Spagna sta nella diversa lavorazione dello zucchero con le uova : la prima si ottiene mescolando questi due ingredienti a caldo ,ponendo la ciotola su un bagnomaria che non deve superare i 45° .Per preparare il pan di Spagna ,invece, uova e zucchero vengono lavorati a lungo a freddo .Il risultato non è molto diverso ,a parte una leggera differenza di alveolatura della pasta, che nella pasta genovese risulta più fine .Per entrambi il segreto è montare a lungo le uova con lo zucchero ,per circa 20 minuti ;é così che viene incorporata l’aria necessaria affinché il dolce diventi soffice e spugnoso anche senza bisogno del lievito. Ora vi racconto come l’ho preparato spostiamoci in cucina. Per qualcosa di diverso provate altre ricette cliccando sui link qui sotto evidenziati.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di riposo40 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzionistampo da 20 cm di diametro io a cuore
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

necessari per il Pan di Spagna

3 uova medie
burro e farina per lo stampo q.b

Strumenti

utilizzati per il pan di spagna

Passaggi

vediamo come si prepara il pan di spagna

Iniziamo a sgusciare nella ciotola della planetaria le uova che avrete tenuto a temperatura ambiente, quindi lavoratele con lo zucchero almeno 15minuti o fino a quando il composto sarà triplicato e diventato chiaro e spumoso. Dopo aggiungete poco alla volta la farina setacciata con la polpa di vaniglia incisa e raschiata o la scorza di limone ( facoltativo) versandola a pioggia in 3 tempi ,e mescolate delicatamente con una spatola con movimenti continui e regolari ,dal basso verso l’alto fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo.

Pan di Spagna in preparazione

pan di spagna

Poi versate l’impasto in uno stampo imburrato ed infarinato da 20 cm di diametro ( io a cuore della stessa dimensione ;e infornatelo nel forno già caldo statico a 180°C per 25 minuti ,Dopodiché sfornate e lasciate raffreddare completamente su una gratella per dolci. Infine sformate e utilizzatelo farcendolo e decorandolo come desiderate .

pan di spagna senza lievito

Il pan di spagna è semplice da preparare ma, bisogna fare molta attenzione alla lavorazione delle uova con lo zucchero poiché dovrete far triplicare l’impasto prima di unire la farina setacciata che dovrà essere amalgamata in 3 tempi con movimenti dall’alto verso il basso delicatamente per non smontare il tutto.

Se avanza conservatelo in una busta per alimenti al massimo 3-4 giorni. Potrete anche congelarlo sempre chiuso in buste alimentari al massimo per un mese , scongelando prima dell’utilizzo

Il mio consiglio di usare uova di misura media a temperatura ambiente ,facendo inglobare aria e triplicare l’impasto prima di aggiungere la farina setacciata . Non aprite lo sportello del forno prima dei 25 minuti ,altrimenti il pan di spagna si sgonfierà e avrete un prodotto finale pesante e gommoso.

Spero che questa ricetta vi è piaciuta provatela ,ditemi cosa ne pensate nei commenti.

Nel frattempo

Per rimanere aggiornati seguitemi nel mio gruppo di cucina I pasticci di Anna O direttamente sulla mia pagina personale facebook

Se vi fa piacere votate le stelline😍😍

In questo articolo ci sono link di affiliazione

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da I Pasticci di Anna di Anna Ardito

Mi chiamo Anna, sono Pugliese e sono una pasticciona. Adoro stare tra i fornelli ,mi rilasso e allo stesso tempo mi diverto. Amo sperimentare nuove ricette.