Le Streghe (tipico prodotto da forno bolognese)

Questa ricetta ha un nome particolare e una storia particolare. Infatti quando i fornai usavano ancora i forni a legna, a Bologna e nelle campagne circostanti si usava infornare durante la notte delle sottili sfoglie di impasto di pane per capire se il forno era caldo al punto giusto. Queste cuocevano in poco tempo, ogni tanto si bruciavano, ogni tanto no, però erano spesso consumate come spuntino notturno dai fornai. Questa specialità è stata poi riscoperta e resa famosa dalle Sorelle Simili, famose fornaie di Bologna. Con il tempo tutti i forni della città emiliana hanno adottato questa specialità che è quindi diventata una caratteristica preparazione cittadina.

Io qui vi presento la ricetta resa famosa appunto dalle mitiche Sorelle Simili. Provatele, sono semplicemente squisite, non riuscirete a smettere di mangiarle, una tira l’altra. Io amo inserirle in un antipasto, ma sono perfette anche in sostituzione al pane oppure per una croccante merenda.

 

IMG_20151225_125550 b a

 

 

INGREDIENTI:

500 g di farina 00

250 g circa di acqua

25 g di lievito di birra

50 g di strutto

12 g di sale

olio extravergine di oliva per pennellare

sale fino per cospargere

 

 

Fare la fontana e amalgamare al centro tutti gli ingredienti, oppure usare la planetaria, impastare fino ad ottenere un impasto non eccessivamente tenero. Lavorarlo a mano o con l’impastatrice a lungo fino ad avere un panetto liscio. Coprirlo a cupola con una ciotola e fare lievitare per 45-50 minuti.

Prendere quindi un pezzetto di pasta, e senza lavorarlo appiattirlo appena sopra al tavolo infarinato con il matterello, infarinarlo ancora, piegarlo a libro e poi farlo passare attraverso i rulli della macchinetta per stendere la sfoglia fino al penultimo buco. Questa operazione si può fare anche a mano ma  in questo caso la pasta alla fine andrà stesa direttamente sulla teglia tirandola delicatamente con le mani.

Porre la striscia di pasta ottenuta su una teglia da forno unta d’olio o coperta di carta da forno, pennellarla con olio d’oliva e cospargere di sale fino.

Con la rotella dentellata tagliare la pasta in losanghe quibdi infornare a 210-220° per 10-12 minuti.

 

IMG_20151225_104422

IMG_20151225_104425

 

 

 

 

 

IMG_20151225_110128

 

Poiché tra la prima infornata e l’ultima passerà circa un’ora, è preferibile lasciare metà dell’impasto (dopo la lievitazione) in frigorifero, e toglierlo dopo che sono state cotte tutte le streghe della prima parte, per evitare che l’ultima infornata sia passata di lievito.

 

 

Related Post

2 thoughts on “Le Streghe (tipico prodotto da forno bolognese)

Lascia un commento