Insalata “di rinforzo”

Questa è una ricetta che ho imparato alcuni anni fa spulciando qua e là sul web alla ricerca di qualcosa di nuovo. E’ un piatto tipico della tradizione partenopea e a Napoli non manca mai sulla tavola del cenone dell Vigilia. Io lo preparo volentieri durante tutto l’inverno.

Di questo piatto esistono molte versioni, possono variare in parte gli ingredienti, quelli che restano fondamentali sono il cavolfiore ed i sottaceti. La ricetta originale prevede inoltre la presenza dei peperoni tondi e rossi tipici della Campania, chiamati “papaccelle”, che difficilmente si trovano dalle nostre parti. Si possono sostituire con dei normali peperoni sottaceto o, come faccio io, anche con altre verdure.

 

20141103_193449

 

Quella che io vi scrivo è la mia personale versione dell’insalata di rinforzo, e non ne abbiano a male i napoletani se ho in parte stravolto la ricetta originale.

 

INGREDIENTI (per 6 persone)

1 cavolfiore

100 g di olive verdi o nere

6 filetti di acciughe sottolio

5-6 cetriolini sottaceto

100 g di papaccelle (o peperoni sottolio o altra verdura sottolio, io oggi ho usato carciofini)

1 cucchiaiata di capperi sottaceto

sale

pepe

olio

 

PREPARAZIONE

Dividere il cavolfiore in cimette e lessarlo lasciandolo lievemente al dente. Scolare e lasciare raffreddare.

 

20141103_191619

 

Raccogliere il cavolfiore in una insalatiera, aggiungere le olive snocciolate, le acciughe tagliate a pezzetti, i cetriolini a fettine, i peperoni (o altra verdura) a pezzetti, i capperi.

 

20141103_193405

 

Salare, pepare, e condire con olio. Questa insalata è più buona se preparata con un po’ di anticipo e lasciata riposare.

 

20141103_193445

 

Related Post

Precedente Crostata ricotta, cioccolato e amaretti Successivo Plum cake variegato

One thought on “Insalata “di rinforzo”

Lascia un commento