Dolcemente senza zucchero: Zucchero di cocco

Dopo il maltitolo voglio parlarvi di una nuova scoperta che ho fatto recentemente, cioè lo zucchero del fiore del cocco. Comunemente è chiamato zucchero di cocco, ma in realtà è uno zucchero che viene estratto dal fiore della pianta del cocco, il suo nome originale è Gulamerah di Bali. Infatti l’isola di Bali è il luogo dove dove viene coltivato e lavorato.

 

zucchero di cocco

 

“Dai fiori della palma da cocco, coltivata in maniera non intensiva nell’Isola di Bali, si ricava il nettare. Si incidono le grandi inflorescenze e si raccoglie a mano la secrezione zuccherina in piccole coppette. Questa è fatta evaporare sino ad ottenere una massa solida, poi modellata nei tipici panetti dal colore bruno e dalla forma di piccole “coppe”.
E’ un alimento completo e la sua natura integrale composta di differenti saccaridi (il saccarosio non supera il 63%), completata da minerali, proteine e fibre come l’inulina, ne favorisce un assorbimento graduale da parte dell’organismo.
A questo si deve presumibilmente ricondurre la motivazione per cui molteplici fonti internazionali classificano questo prodotto tra gli alimenti a basso indice glicemico.” (da www.panela.it).

Ormai in diversi lavori scientifici si parla di questo zucchero e dei suoi benefici per l’organismo e di come il suo indice glicemico sia particolarmente basso. Infatti il suo IG è di 35, la metà di di quello del comune zucchero da cucina. Inoltre fornisce zinco, rame, zolfo, vitamine B1, B2, B6, C e potassio.

Il gusto? assomiglia a quello dello zucchero integrale, con un lieve sentore di caramello. Insomma, nei dolci è particolarmente buono.

Vogliamo trovare un difetto? Da’ all’impasto una colorazione brunastra che non sempre è gradita. Però io l’ho sperimentato in alcune torte e biscotti con ottimi risultati. Lo zucchero di cocco si può utilizzare per dolcificare dolci e bevande, nelle stesse dosi dello zucchero comune.

Ormai è abbastanza facilmente reperibile nei negozi di prodotti naturali e bio, ad un costo che si aggira intorno a 5 euro per mezzo chilo di zucchero.

Io sto iniziando a sperimentare alcuni dolci e biscotti con lo zucchero di cocco e a breve troverete anche le ricette sul blog. Quindi, stay tuned!

 

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi sempre rimanere informato sui miei nuovi articoli, puoi iscriverti alla newsletter, oppure mettere MI PIACE alla mia pagina Facebook https://www.facebook.com/blog.zuccherolievitoefarina/, Twitter https://twitter.com/zuccherolievito, Instagram https://www.instagram.com/zuccherolievitoefarina/ oppure G+ https://plus.google.com/u/1/113541737177885349098 A PRESTO!

Related Post

Lascia un commento